Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Castellammare di Stabia. Emergenza Coronavirus, il sindaco ordina la chiusura delle scuole per disinfestazione

Castellammare di Stabia. Il sindaco Gaetano Cimmino, al fine di consentire un’igienizzazione approfondita straordinaria dei locali a carico del Comune a scopo precauzionale per prevenire e contrastare la diffusione del nuovo Coronavirus (COVID-19), ha ordinato la chiusura fino al termine della settimana delle scuole di ogni ordine e grado della città.

A tutti i cittadini che rientrano a Castellammare di Stabia dalle aree interessate dal focolaio di diffusione del Coronavirus viene chiesto di comunicare obbligatoriamente al dipartimento di prevenzione Asl Na3 Sud, al 118 oppure al comando di polizia municipale allo 0813900301 di aver soggiornato nelle aree interessate dal virus, specificando in particolare la data di arrivo sul territorio di Castellammare.

Viene ricordato, inoltre, che anche la Regione Campania ha attivato un numero verde per fornire informazioni alla cittadinanza: 800909699.

Si invita, infine, la cittadinanza tutta a non diffondere allarmismo e ad attenersi scrupolosamente alle disposizioni ministeriali impartite, effettuando eventualmente una “quarantena volontaria” solamente in caso di sintomatologia e allertando il proprio medico di base senza mai recarsi nei presidi ospedalieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario63

    È una vergogna totale e una discriminazione senza prececenti. È assurdo che si proclami, con una ordinanza sindacale, la sospensione delle attività didattiche per disinfestazione e sanificazione delle scuole del territorio di Castellammare di Stabia, a tutela di alunni e docenti e che tale ordinanza non riguardi anche il personale Ata. Ritengo che ciò sia di una inaudita discriminazione, in quanto non è possibile tutelare alunni e docenti da un possibile contagio da coronavirus e tenere fuori da questa tutela il personale Ata, come se il personale Ata fosse immune dal contagio. Perché il sindaco ha deciso di sanificare e disinfestare tutte le scuole? Perché in un emergenza sanitaria di enorme portata come quella che stiamo vivendo, i locali scolastici (ricordo che per locali scolastici si intendono aule, corridoi, bagni, palestre, uffici di segreteria e presidenza) potrebbero essere potenzialmente infettati, altrimenti che motivo ci sarebbe? E allora la domanda che mi pongo è…se tali locali potrebbero essere potenzialmente infettati perché il personale Ata dovrebbe entrarci prima di detta disinfestazione e sanificazione? Perché il personale Ata non dovrebbe essere tutelato alla pari di alunni e docenti?
    A.a. Mario Amarante

Translate »