Accademia di Belle Arti a Napoli. Lo scandalo molestie: “Sesso e foto hard o ti boccio”

All’Accademia di Belle Arti di Napoli è scattata l’inchiesta per presunte molestie sessuali di un prof ad una studentessa. La ragazza, una giovane studentessa del primo anno, accusa un docente di averle chiesto foto hard e sesso, pena la bocciatura.

C’è un’inchiesta della Procura ed è stato sequestrato un cellulare con i messaggi tra i due. Il prof è stato formalmente ammonito dall’Accademia. Gli studenti hanno protestato diverse volte. Il docente non va più a lezione ed è in malattia, mentre i suoi esami sono affidati a una commissione.

Il prof attraverso i suoi avvocati parla di “gogna mediatica”, respinge ogni accusa e si dice pronto a collaborare con i magistrati.

A Fanpage parla la ragazza che ha denunciato il professore: “Sono state contattate e infastidite altre ragazze. Adesso che le cose stanno uscendo dopo il velo di silenzio chiedo: basta parole, tutelateci. Il trauma di una violenza noi lo portiamo per sempre”.

 

Commenti

Translate »