Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento. Rischia di chiudere la biglietteria Caremar di Marina Piccola, disagi per pendolari e turisti

Sorrento. Dal prossimo 1 febbraio potrebbe chiudere la biglietteria Caremar di Marina Piccola con notevoli disagi per i turisti e per i tanti pendolari che ogni giorno acquistano i biglietti per raggiungere Capri. La chiusura sarebbe una conseguenza del Ancora pochi giorni poi turisti e pendolari non potranno più acquistare a Marina Piccola i biglietti per viaggiare a bordo dei traghetti della Caremar che assicurano i collegamenti con Capri. È la conseguenza della controversia in essere tra la compagnia di navigazione e la società incaricata della vendita dei ticket.

Tutto ebbe inizio il 15 dicembre 2018 quando entrò in vigore il contratto annuale tra la Caremar e la società I Morelli sas di Claudia Morelli & c. (sostituita poi dalla I Morelli sas di Antonino Durante & c.) avente ad oggetto il mandato per la vendita dei biglietti per potersi imbarcare sulle navi della compagnia che collegano Sorrento all’isola azzurra. L’accordo prevedeva l’esercizio dell’attività di vendita nel box numero 1 delle biglietterie di Marina Piccola in uso alla Caremar in base ad una concessione demaniale.

Il 15 dicembre 2019, allo scadere del contratto, la compagnia di navigazione ha chiesto alla I Morelli sas di restituire il box e di poter visionare il rendiconto di gestione. Il successivo 19 dicembre, stante la mancanza di risposta, la Caremar ha deciso di disattivare tutti gli account della società per l’emissione dei biglietti. Nel frattempo ha sollecitato invano la restituzione del box trovandosi costretta ad utilizzare temporaneamente un box della Seremar che dovrà però lasciare entro il prossimo 31 gennaio. Ma la I Morelli sas non intende assolutamente rilasciare il box della Caremar che si vede costretta a cercare una nuova postazione dove poter emettere i biglietti.

La Caremar, al fine di scongiurare la sospensione del servizio, ha chiesto al Comune di Sorrento di intervenire dato i box adibiti a biglietteria di Marina Piccola sono beni demaniali assegnati proprio dal Comune alle varie compagnie di navigazione. Si spera, quindi, che il Comune di Sorrento riesca a risolvere la querelle prima della scadenza del 31 gennaio tutelando tutti coloro che utilizzano la compagnia di navigazione per raggiungere Capri per motivi di lavoro o semplicemente per turismo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.