Quantcast

Positano. Il Museo Archeologico su Venerdì di Repubblica: il segreto custodito nel MAR. Fantastiche le nostre guide

Costiera Amalfitana. Positano, sotto la chiesa, a due passi dalla spiaggia e dai più celebri locali di Positano come Chez Black, una villa romana dagli affreschi bellissimi. Il Museo Archeologico Romano sul Venerdì di Repubblica edizione del 3 gennaio 2019, di Antonio Ferrara.

L’incanto della Storia, sulla quale tutto il mondo contemporaneo passeggia dagli anni ’60 del secolo scorso. Proprio al centro della nostra città, la Villa Romana si impone oggi come testimonianza delle meraviglie del passato e come volano per una nuova immagine di Positano, che si afferma, anche e soprattutto, quale crogiuolo d’arte e cultura. La tenacia e la caparbietà della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, antesignana nella scoperta e nella valorizzazione della Domus di Positano, hanno consentito che venisse alla luce tale tesoro, dando concreta dimostrazione dell’importanza rivestita dalla nostra città nei secoli, crocevia di popoli, civiltà e culture.

Noi di Positanonews vogliamo aggiungere un apprezzamento alle nostre guide, tutte preparatissime/i, archeologhe brave e spigliate, profonde conoscitrici anche del territori, gentili e professionali. Nel sentire i commenti alla Villa Romana ci giungono tutte voci di elogio dai turisti , unica nota stonata, da alcuni , è il fatto che non si può pagare in contanti, ma è una necessità dettata dal sistema. Mentre il problema dell’attesa è stato risolto brillantemente con i sedili realizzati in Via dei Mulini che dovrebbero togliere anche la gente con i panini che si siedono per le scale, o semplicemente chi è stanco.

Album di Default
mar positano

Commenti

Translate »