Positano. La Villa Romana alla WopArt 2020 di Lugano, ecco in ESCLUSIVA la delibera

Più informazioni su

Positano. Come si apprende pubblicamente dall’albo pretorio comunale, consultabile facilmente sul sito istituzionale del Comune , la Villa Romana sarà alla WopArt 2020 di Lugano . L’Amministrazione Comunale della magnifica cittadina della costiera amalfitana guidata dal sindaco Michele De Lucia , ha concesso il proprio patrocinio, richiesto direttamente dal presidente dell’esposizione Alberto Rusconi, alla WopArt 2020, che, come si legge nella delibera «è tra le più importanti manifestazioni al mondo, per numero di gallerie presenti e paesi di provenienza, dedicata ai Works on Paper e rappresenta l’evento dell’anno più atteso per il collezionismo internazionale, oltre che una occasione per partecipare ad eventi, mostre pubbliche e incontri tra gallerie, pubblico, imprese ed istituzioni».

Si tratta di una mostra annuale dedicata alle “Opere d’Arte su carta”, da quella antica a quella contemporanea. L’evento si svolgerà dal 19 al 22 settembre, a Lugano, e «dovrebbe essere previsto uno spazio dedicato alla promozione della Villa Romana».

Nel progetto WopArt — il cui marchio è registrato in Svizzera, Italia e diversi altri Paesi — ha deciso di investire l’imprenditore Alberto Rusconi, figlio di Edilio Rusconi (1916-1996), storico editore, scrittore, giornalista e produttore cinematografico. «La carta per la mia famiglia — ha dichiarato Alberto Rusconi — ha rappresentato da sempre il veicolo con cui si diffondono conoscenza e cultura. Oggi, mentre rischia di essere sostituita dall’universo digitale, sento come un dovere, oltre che un piacere, concorrere a un progetto volto a nobilitarla come supporto speciale di capolavori d’arte di tutte le epoche e stili». E ha aggiunto: «Sono certo che WopArt conoscerà negli anni un successo non solo commerciale, ma culturale nella diffusione della conoscenza di uno strumento che ha permesso passi da gigante nell’evoluzione dell’umanità intera».(cit. Corriere.it)

Qui integralmente l’atto di delibera di Giunta Municipale n. 187 del 30/12/2019 

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »