Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Napoli, babygang scaglia pietre contro la Polizia

Napoli, il Consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ha diffuso un video registrato venerdí 17 gennaio, da cui é possibile vedere come dei ragazzini lanciavano pietre e petardi contro gli agenti del reparto radiomobile nel Borgo Sant’Antonio Abate, dove tradizionalmente si appiccavano i cosiddetti fuocarazzi (una pratica che consiste nell’accensione in strade e piazze di fuochi che finiscono spesso con il creare anche incendi di grosse dimensioni).

Gli sviluppi investigativi confermerebbero anche il dato che a minacciare e colpire i poliziotti sia stato un branco composto interamente da minorenni: soggetti con ogni probabilità di età addirittura inferiore ai 14 anni, e dunque non imputabili. Se questo è vero, nei loro confronti non potrebbe scattare nemmeno una denuncia. In ogni caso il coordinamento dell’inchiesta è destinato ad essere assunto dai magistrati della Procura per i minori di Napoli.

I COMMENTI – ”Siamo rimasti male per il video – dichiarano alcuni commercianti del Borgo – il nostro mercato non è solo questo. È un video che ci ha fatto tanto male. Non credevamo ai nostri occhi. Siamo contenti di partecipare alla manifestazione ma non vogliamo essere lasciati soli, come troppo spesso accade. Vogliamo vedere in quanti sono disposti a metterci la faccia. Questo è un quartiere difficile che ha bisogno di risposte che puntualmente non arrivano da parte delle istituzioni, adesso basta, vogliamo i fatti».

«Inviteremo anche i rappresentanti delle forze dell’ordine che, loro malgrado, sono rimasti coinvolti in questa storia che offende l’immagine della città – conclude Borrelli – A loro va la mia piena solidarietà e la stima per il lavoro che svolgono quotidianamente».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.