Quantcast

L’Atex propone la limitazione dell’approdo di navi da crociera nella rada di Sorrento: “Numeri insostenibili per il nostro territorio”

Sorrento. L’Atex (Associazione Turismo Extralberghiero Penisola Sorrentina, Costiera Amalfitana e Isola di Capri) lancia un appello per la tutela del turismo in Penisola Sorrentina e chiede la regolamentazione del numero delle navi da crociera che approdano nella rada di Sorrento. Ecco quanto scrive Sergio Fedele, Presidente dell’Atex:

«Parola d’ordine per il turistico crocieristico in Penisola Sorrentina: REGOLAMENTAZIONE.

Siamo i primi a pensare, dire e proporre continuamente iniziative per affrontare un problema enorme che riguarda la regolamentazione del settore che rappresentiamo, quello Extralberghiero. Senza questa regolamentazione quantitativa può “affondare” il nostro turismo. Ma un’altra regolamentazione è indispensabile per non colpire mortalmente l’economia della nostra Penisola: la regolamentazione del traffico crocieristico. I numeri sono allarmanti. Nel 2019 la rada del Porto di Sorrento ha ospitato ben 129 navi. 30 navi in più rispetto al 2018. Ed i programmi per il 2020 ipotizzano il superamento di 100.000 turisti che sbarcheranno a Sorrento.

Numeri insostenibili per il nostro territorio. Numeri che rompono l’equilibrio ricettivo e lasciano pochissimo all’economia dell’indotto. Numeri che stravolgono una organizzazione turistica che ha reso i Comuni della Penisola Sorrentina località in cui pernottare e trascorrere le loro vacanze. Numeri che rendono gravissima la situazione dell’inquinamento e dell’aria che si respira a causa degli scarichi dei fumi delle navi. Occorre una immediata regolamentazione. Occorre fissare in massimo 60 navi da crociera gli approdi annuali.

Scriveremo immediatamente al Ministro Franceschini, al Presidente della Regione De Luca, all’assessore regionale al Turismo, a tutti i Sindaci dei Comuni della Penisola Sorrentina, alla Federalberghi, alla Grande Onda. Ognuno per il ruolo che ha, deve intervenire per raggiungere una indispensabile regolamentazione del traffico crocieristico».

Commenti

Translate »