Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

La Costiera Amalfitana d’inverno. Invitiamo gli “stakeolder” a dare il loro contributo

Positanonews  è la testata storica della Costiera Amalfitana. Da sempre siamo impegnati a non essere solo un’etichetta anagrafica per il nostro territorio, ma ad essere vicini ai cittadini, ai loro problemi, cercando in ogni modo di dare il nostro contributo per la crescita e la salvaguardia della Divina.

Negli ultimi mesi il nostro giornale ha dovuto trattare più negatività che positività di una quotidianità segnata profondamente dalla stagione climatica.  Fatti, dichiarazioni, proteste, programmi, proposte, si sono susseguite in un caotico rumoreggiare; questa considerazione ci ha fatto riflettere e ci ha spinto a ricercare un modo per dare un contributo concreto per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio.

Di qui è nata l’idea di dare vita ad una sezione dedicata del nostro giornale che abbiamo deciso di chiamare semplicemente: “ LA COSTIERA AMALFITANA D’INVERNO”, un progetto semplice ma complesso: Il nostro giornale avvierà una campagna di ascolto intervistando gli “stakeholders” del territorio; lo farà predisponendo un format unico di intervista in modo da poter avere risposte fra loro confrontabili ed analizzabili, per tentare alla fine una sintesi comparata che dovrebbe fotografare il comune sentire del territorio, e, perché no, la/le idea/e prevalenti per la soluzione di problemi atavici, ma anche per la definizione di un progetto di futuro che raccoglie il maggior numero di consensi.

I temi che andremo a trattare saranno: 1) i problemi del territorio (ambiente, viabilità, dissesto, incendi, occupazione, trasporti, servizi, agricoltura, etc.); 2) le proposte per la soluzione dei problemi; 3) quale futuro per la Costiera.

Poiché il termine di stakeolder, mai come in questo caso include la totalità degli abitanti e di quanti vi operano, sarebbe impensabile riuscire ad intervistare tutti; pubblicheremo il format dell’intervista tipo, chiedendo a chiunque vogliadare il suo contributo di inviarci il suo pensiero all’indirizzo mail dedicato; in ogni caso al termine del percorso di ascolto, lanceremo un sondaggio online per raccogliere, sulle idee e le proposte principali e più condivise, il pensiero dei più.

Contiamo di chiudere la fase di ascolto entro marzo prossimo, prima che la Costiera Amalfitana, presa d’assalto dalle folle turistiche, metta in soffitta o nel dimenticatoio gli strepiti e le vicissitudini invernali, per farli riemergere al prossimo inverno.

In questo percorso ci serviremo anche di collaboratori esterni ed esperti, in specie nella fase di stesura del format di intervista, ma ancor più nella fase di elaborazione e sintesi delle risultanze; per evitare intrusioni e fraintendimenti, pubblicheremo anche i nomi di quanti si attiveranno per intervistare a nome del giornale gli stakeolders, ai quali chiediamo sin d’ora, nei limiti del possibile, di mettere da parte gli interessi partitici e di parte, e far prevalere l’interesse pubblico collettivo; puntiamo a non scrivere un’enciclopedia di lamentazioni né un libro dei sogni, ma solo un’analisi che fotografi il “sentire” di chi questa terra la vive quotidianamente.

Siamo fiduciosi nella risposta e nella collaborazione di tutti e a tutti auguriamo:

BUONA COSTIERA AMALFITANA D’INVERNO

Inviate i vostri interventi a direttore@positanonews.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Peppe concord

    Un’idea potrebbe essere quella di un modulo con domande (poche) pertinenti e finalizzate
    che il lettore compila, sottoscrive e spedisce alla redazione.

  2. Scritto da Peppe concord

    Ci risiamo….. Stakeholders = parti interessati.
    Visto che siamo Italiani, le zone interessate sono Italiane, il giornale pure. A che serve convertirsi in stakeholders?