Costiera amalfitana, il ministro Costa: “Fondamentale messa in sicurezza. Pronti 16 milioni per la Campania”

La situazione della Costiera Amalfitana non deve essere accantonata o sottovalutata. Il ministro dell’ambiente Sergio Costa è stato intervistato da “L’ora di Cronache” e ha detto la sua circa il dissesto idrogeologico a cui la Divina è soggetta.

“Abbiamo destinato alla Regione Campania oltre 16 milioni di euro -ha dichiarato Costa – proprio per azioni volte a contrastare il dissesto idrogeologico e come Ministero ci siamo messi a disposizione affinché, il prima possibile, vengano aperti i cantieri. Si tratta di interventi per la messa in sicurezza del territorio, da leggere in chiave preventiva: più cantieri si aprono, più si tutelano le aree fragili e si evita che in futuro si ripetano disastri come quelli dei mesi scorsi”

“Non mi stancherò mai di dire che, nel nostro Paese, la prima e più grande opera pubblica di cui abbiamo bisogno è la messa in sicurezza del territorio, necessaria per prevenire le conseguenze drammatiche causate dal dissesto idrogeologico. Lo vediamo da ciò che è accaduto in Costiera Amalfitana, ma ce ne rendiamo conto anche in tutti quei territori che, durante gli eventi meteorologici estremi, mostrano purtroppo la loro fragilità subendo danni enormi”.

Commenti

Translate »