Quantcast

Cane spiaggiato ad Ischia: era rinchiuso in una cassetta e in decomposizione

Gesto disumano ad Ischia, dove un cane è stato ritrovato spiaggiato e, ciò che rende ancora più sconvolgente il fatto è che l’animale sia stato chiuso in una gabbia artigianale: la “prigione” era stata costruita utilizzando due cassette ortofrutticole tenute insieme con dello spago.

Dei passanti, che si trovavano sulla spiaggia, hanno notato l’oggetto che si era arenato ed hanno rinvenuto al suo interno la carcassa di un cucciolo di cane in avanzato stato di decomposizione.

L’avvenimento è stato subito segnalato e comunicato al servizio veterinario dell’Asl Napoli 2 Nord e alla guardia costiera di Ischia. Ancora da stabilire se l’animale sia stato rinchiuso e gettato in mare già morto o se, come ipotizzato, sia stato costretto a perire dopo una terribile agonia all’interno di quella gabbia costruita per l’intento.

Purtroppo sarà quasi impossibile rintracciare il responsabile di tale gesto, e ciò accresce ancor di più il disprezzo verso coloro che maltrattano delle povere creature indifese.

Foto: Michele Schiano

Commenti

Translate »