Amalfi. Fondo Fusco bando di 17 milioni di euro. De Luca “Nessuno ha presentato offerta? E ora?”

Più informazioni su

Amalfi. Si infuoca la campagna elettorale. Con un post su Facebook l’ex sindaco Antonio De Luca attacca sul Bando per il Fondo Fusco che sarebbe andato deserto. Al momento non si riesce a sapere ancora nulla.

Ecco il comunicato che pubblicammo noi di Positanonews

Pubblicato il bando per la ristrutturazione e gestione dell’ex Fondo Fusco, mirato a restituire alla città di Amalfi e alla Costiera Amalfitana un palazzetto dello sport con palestra e campetto moderni e funzionanti. Un ulteriore passo concreto dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Milano verso la riqualificazione dell’area e per la promozione dello sport.

La concessione ventennale, del valore di circa 17 milioni di euro, include lavori di riqualificazione delle varie strutture per un importo di poco più di 3 milioni di euro. Oltre alla risistemazione e al riavvio del complesso sportivo, il bando prevede la ristrutturazione e gestione – all’interno dei tre ruderi che sorgono nell’ampia area verde del Fondo – di attività di riabilitazione, benessere, cultura, tempo libero, e servizi annessi, con relativo parcheggio. Il Comune di Amalfi prevede, sempre da bando, una propria controparte per garantire l’equilibrio economico, con la concessione all’aggiudicatario di quota parte del finanziamento Credito Sportivo di circa 200mila euro, e della ex scuola di Pastena, struttura del valore di oltre 700mila euro. Tutte le specifiche della gara a procedura aperta secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sono consultabili online nella sezione amministrazione trasparente del portale istituzionale del Comune di Amalfi. La scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per il 14 gennaio 2020 alle ore 9.00.

Il primo cittadino, Daniele Milano, dichiara: “L’obiettivo del bando è quello di riqualificare il complesso sportivo che sorge a Vettica di Amalfi, in via Augustariccio, con la ristrutturazione della palestra e degli spogliatoi, la messa a norma e la copertura del campo di gioco polifunzionale. Non a caso il bando prevede che il gestore, oltre a dover ammodernare l’impianto sportivo, dovrà garantire alla città il regolare svolgimento delle attività sportive, con canali preferenziali da riservare alle associazioni locali ed ai cittadini di Amalfi”.

La pubblicazione dell’avviso arriva dopo il via libera formulato nelle settimane addietro dal Consiglio Comunale, che ha ratificato la proposta fatta dal consigliere delegato allo sport e agli impianti sportivi Francesco De Riso, che dichiara: “Si tratta di un importante passo per il superamento del gap strutturale che ha penalizzato i giovani e gli sportivi del territorio. Lo sport è una delle attività più importanti per la cura della salute di tutti e per la crescita dei nostri ragazzi, avere l’ex Fondo Fusco ristrutturato e moderno sarà un importante punto di riferimento. Ribadisco ancora una volta che la strada dell’affidamento della realizzazione e gestione della palestra e dell’area Fondo Fusco e delle annesse attività, è il modo più efficace per realizzazione dell’opera ma soprattutto per la sua corretta gestione e durata nel tempo, perché anche questa struttura sia al servizio della Città di Amalfi nelle migliori condizioni possibili”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »