Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le Rubriche di Positano News - Viabilità

Vico Equense, strada per il Faito: ecco in che condizioni versa. A quando una soluzione definitiva?

Vico Equense. Non c’è pace per la strada che conduce al Monte Faito. Per anni noi di Positanonews ci siamo occupati di una vicenda che vede coinvolte tante famiglie che vivono in estremo disagio e la situazione non sembra essere cambiata di molto.

Attualmente, dopo il maltempo delle scorse settimane, risultano ancora presenti sulla strada diversi resti di alberi arsi in seguito agli incendi che nel 2017 hanno devastato il versante sud della montagna. Questi veri e propri scheletri degli alberi, dopo le forti piogge degli ultimi tempi, sono precipitati sulla sede stradale, con enorme pericolo per la circolazione.

faito

Altri arbusti risultano pericolanti. I lavori di messa in sicurezza, che erano cominciati come da noi annunciato, sono stati fermati mandando su tutte le ire il primo cittadino Andrea Buonocore: “Regione Campania e Città Metropolitana hanno diffidato dalla prosecuzione dei lavori l’unico Ente che stava facendo qualcosa sul monte Faito. Ancora pochi giorni e avremmo finito restituendo ai cittadini, che in questo momento vivono completamente isolati, una strada sicura. I lavori erano a buon punto, ma ci hanno fermato.

Di fronte a questi fatti gli Enti competenti, regolarmente informati, non hanno adottato alcun provvedimento, neppure un minimo di sopralluogo. A dire il vero un provvedimento c’è stato: la chiusura della strada di accesso al Faito a opera della Città Metropolitana. Ancor più grave è stato verificare, nell’inerzia totale degli Enti interessati, una mancanza di programmazione, una tempistica negli interventi, che potesse dare certezze e concretezza alla volontà di risolvere una grave problematica.

Con tutto questo il Comune è sempre rimasto vicino alla comunità del Faito, continuando ad assicurare sia il trasporto scolastico, scortando con i vigili il pulmino che accompagna i ragazzi, che la raccolta dei rifiuti”.

Buonocore, ricordiamo, aveva emanato un’ordinanza urgente per imporre alla Regione e alla Città Metropolitana il taglio degli arbusti.

Le immagini di Pino De Vivo, scattate oggi, non lasciano spazio ad interpretazioni…

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Raffaele Starace

    Allora, tanto per…
    per essere chiari e non fare disinformazione: la foto che Lei od il mio amico Direttore avete sbattuto in un articolo/contesto in cui si parla di mura distrutte da alberi caduti, lascia CHIARAMENTE pensare come ha fatto quella signora, che…

    Cosa ASSOLUTAMENTE NON VERA, “quella” foto è relativa a lavori che stanno facendo in questi giorni per togliere le sconcezze e mettere altro.

    Per il resto, vivaddio siamo in democrazia
    rafiluccio starace

    1. Scritto da Redazione_MC

      Io non ho messo niente Raf , la cosa è stata ricevuta in redazione e pubblicata, da altri, se vuoi mandare un tuo intervento diretto non c’è problema… un abbraccio direttore@positanonews.it

  2. Scritto da Pino De Vivo

    sig. Starace, visto che chi esso sia il giornalista , che ha usato le mie foto, mi ha citato, tengo a precisare che io non ho contribuito a fuorviare niente.

    Assiemi a queste foto ho riportato solo che questa e’ la situazione, le pietre o meglio i muretti ad archetti, quelli del nonno per intenderci sono stati portati via e auspicavo una risoluzione al piu’ presto per noi residenti e commercianti.
    Tutto lascia ad una pura e sana disinformazione a suo avviso strumentalizzata e messa ad arte.
    Secondo lei da chi?, da me? o il giornalista? il giornale? o tutti insieme magari con altre segrete entitata’ nascoste?

    La domanda che le volevo porre era: ma quando le hanno assegnato l’incarico ” di somma urgenza” per gli alberi le hanno chiesto anche di occuparsi dei muretti? o siete entrati a chiudere l’acqua in un appartamento allagato e trovandovi avete scassato tutti i mobili solo perche’ tanto si sapeva che dovevano sostituire tutto il mobilio a breve?

  3. Scritto da Raffaele Starace

    Vs.:

    “Le immagini di Pino De Vivo, scattate oggi, non lasciano spazio ad interpretazioni…”

    Ns.:
    …Non lasciano spazio ad una PURA E SANA DISINFORMAZIONE STRUMENTALIZZATA..!

    Le foto riproposte sono ASSOLUTAMENTE FUORVIANTI E MESSE Lì AD ARTE…

    relative ad un progetto approvato, esecutivo ed iniziato che mira a sostituire le attuali protezioni stradali (muri e barriere in ferro), con guard rail in legno.

    L’opera, questa opera, risolve in un solo colpo il problema della bellezza paesaggistica, della scarsa visibilità in curva e, SOPRATTUTTO, degli allagamenti a valle zona Belvedere/Massaquano, causati dall’inadeguatezza di quelle opere che determinano il convogliamento torrenziale dei fondi a valle delle acque meteoriche.

    Per il resto?
    Vivaddio siamo in democrazia..!

  4. Scritto da Raffaele Starace

    Vs.

    “Le immagini di Pino De Vivo, scattate oggi, non lasciano spazio ad interpretazioni…”

    Ns.
    … Non lasciano spazio ad una PURA E SANA DISINFORMAZIONE STRUMENTALIZZATA.

    Le foto riproposte sono relative ad un progetto approvato, esecutivo ed iniziato che mira a sostituire le attuali protezioni stradali (muri e barriere in ferro con guard rail in legno. L’opera risolve in un solo colpo il problema della bellezza paesaggistica, della scarsa visibilità in curva e, SOPRATTUTTO, degli allagamenti a valle zona Belvedere/Massaquano, causato dal l’inadeguatezza di quelle opere. Per il resto? Siamo in democrazia..!

Translate »