Quantcast

Taglio alberi Faito: la risposta dell’agronomo Raffaele Starace al WWF

Più informazioni su

Ecco la nota da parte di Raffaele Starace, l’agronomo incaricato per il piano di taglio degli alberi inceneriti sul Faito, dopo il recente incendio che ha devastato tutto il monte.

Di seguito il commento di Raffaele, in risposta al comunicato del WWF Terre del Tirreno pubblicato su Positanonews ieri, 16 dicembre 2019:

Bene, solo per la dovuta CORRETTEZZA DI INFORMAZIONI:

nel premettere il dovuto grazie per aver pubblicato una ns SPLENDIDA FOTO che riassume in se tutta la bontà, bellezza ed utilità di quello che si sta facendo (STAVA ndr ora opera la SMACampania che ci ha egregiamente sostituiti):

SPLENDIDA 1) perché testimonia la bellezza assoluta dei luoghi;

SPLENDIDA 2) perché rende merito ad un intervento che testimonia quanto stavamo dicendo/facendo: intervento solo su piante completamente secche con occasionale (quando possibile, non dovuta e richiesta personalmente da me alla ditta) intervento di recupero di pianta ancora verde ma con rami basali secchi e bruciati);

SPLENDIDA 4, 5, 6, 7) fate voi… tanto… tanto troverete il modo di far passare per losco un intervento che..!

Ciò premesso, gli alberi censiti da noi sono SOLO E SOLTANTO alberi completamente bruciati e completamente secchi, assolutamente nessun albero che avesse anche un solo ago fresco è stato mappato e/o oggetto di indagine e/o abbattuto.

Per il resto, ci pare si sia parlato di abbattimenti di alberi non secchi, cadute occasionali… …fate Voi, vivaddio siamo in democrazia.
rafiluccio starace

Più informazioni su

Commenti

Translate »