Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento magnifico, Altamura ko

Apre Herrera su rigore e chiude sbloccandosi Figliolia, ma i costieri potevano incamerare qualche rete in più

 L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

Sorrento – Quello visto al campo Italia è un sontuoso Sorrento che costruisce ed incamera e mette al tappeto un Altamura manovriero che non crea problemi seri.

Come al solito si ci ritrova ad affrontare l’ennesimo 3-5-2 dell’avversario, ma i rossoneri di mister Maiuri in primis tentano di violarlo per le vie centrali e dopo su quelle laterali, dalle quali arrivano in area sfere insidiose che mettono in ambasce al retroguardia altamurgiana. I costieri potrebbero passare in vantaggio già nella prima frazione ma la porta difesa da Guido sembra essere una chimera: una sfera larga di poco, un’altra non finalizzata da pochi passi ed infine una rovesciata alla “Piola” con parata classica al volo.

Rossoneri più decisi a fare loro l’intera posta e così la ripresa li vede arrembanti, le due reti danno pepe e sale alla gara che si fa più avvincente, ha ritmi alti, i sorrentini vanno vicini a triplicare ma incocciano sia sull’estremo biancorosso che si erge a baluardo della propria porta e poi sulla secca traversa colpita.L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

Le reti – Sono state due ma potevano essere anche si più, ma per oggi va bene così.

La prima la ottiene lo stesso, oggi, capitano Herrera al 2’ della ripresa, che si invola in area e dal fondo mette al centro una sfera che viene stoppata dalla mano di un altamurano, per l’arbitro nisseno è rigore, dal dischetto palla secca e forte dello stesso panamense che non lascia scampo spiazzando l’estremo ospite.

La seconda al 36’, ci mette lo zampino senza esitazione Figliolia dal limite dell’area piccola, e finalizza un cross basso dal fondo confezionato da Masullo.

La gara – Il pressing alto dell’Altamura dà fastidio ma non certo fa si che i rossoneri non riescano ad oltrepassare il centrocampo, ci provano per le vie centrali e poi per quelle laterali, ed al 9’ Vitale in area strozza il tiro da buona posizione e si mangia la rete del vantaggio, sul cross di Masullo la testa di La Monica invita al tap-in Herrera che in scivolata non realizza per una spanna. Il Sorrento è vivo, mette in apprensione la retroguardia biancorossa: Cassata al 26’ mette in area una sfera che Vitale credendosi in fuorigioco non finalizza con decisione e la mette fuori.

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

I pugliesi manovrano molto ma il costrutto è nullo, chiude la prima frazione al 45’ la rovesciata alla “Piola” di Herrera con Guido che si supera parandola con il classico volo.

Lo stesso attaccante panamense apre le danze su rigore e la gara si diventa più pepata: al 4’ Figliolia nonostante che fosse strattonato conclude dal limite dell’area e la sfera è messa in corner, battuto da Herrera la sfera finisce poco oltre la trasversale.

La partita fermenta come il mosto, il Sorrento vuole il raddoppio per chiudere i conti ed è più concreto, ma non l’Altamura che cerca il pari anche forzando ma non troppo. Herrera è indiavolato, Figliolia vuole la rete a tutti i costi e Cassata confeziona, La Monica regge bene l’urto a centrocampo con chi gli è vicino, ed in difesa Cacace, Fusco e company chiudono i varchi.

La squadra di mister Maiuri fa ballare quella di mister Monticciolo: 15’ Herrera scocca un tiro sul primo palo parato, al 23’ un decentrato Figliolia da buona posizione mette alto di poco, al 28’ Guido salva quasi sulla linea la conclusione di Bonanno mettendola in angolo, dal quale la testa di Fusco colpisce in pieno la traversa al 29’. Il raddoppio chiude i conti, anche se Vitale involandosi solo in area ha la possibilità di triplicare ma si allunga la sfera.

L'immagine può contenere: una o più persone, cielo e spazio all'aperto

Si ritorna alla vittoria, si continua nella scia positiva e siamo al dodicesimo risultato utile consecutivo, ed anche a giocare una gara interna non più sotto la pioggia in uno stadio Italia che, ringraziando il delegato allo sport Federico Cuomo, ci sta mettendo tutto il suo per farlo essere migliore, anche se manca la cabina stampa e di finire ancora qualche lavoro.

L'immagine può contenere: una o più persone e spazio all'aperto

Novantunesimo – Mister Maiuri fa i complimenti alla squadra che si trova nella buona posizione di classifica, ma allo stesso tempo rammenda da come si è partiti, gli errori che sono stati commessi, prima di diventare quella che occupa quel posto lassù. Di meritarlo giorno dopo giorno, specialmente al di fuori della partita, ossia durante gli allenamenti.

L’intervista su: https://www.facebook.com/messages/t/giuseppe.spasiano.10

Le foto a corredo dell’articolo sono di Giuseppe Spasiano

CAMPIONATO SERIE D 2019/20 – GIRONE H – 15^ GIORNATA

SORRENTO – TEAM ALTAMURA  2-0

Goals: st – 2’st Herrera (rig), 36’Flgliolia.

Sorrento (4-3-3): Scarano; Cesarano, Cacace, Fusco, Masullo; La Monica, Vodopivec (25’st Costantino), Vitale (40’st Bozzaotre); Cassata (12’st Bonanno), Figliolia (39’st Pedrabissi), Herrera (47’st Starita).

A disp: Semertzidis, D’Alterio, Esposito, Castellano.  Allen: Vincenzo Maiuri.

Team Altamura (3-5-2): Guido; Scarimbolo, Gambuzza, Russo; Santangelo, Fontana, Lucchese, Cela, Casiello; Guadalupi (19’st Sisalli), Dammarco.

Adisp: Cassalia, Errico, Romanelli, D’Agostino, Hysaj, Francia, Tamborra, Pollidori.  Allen: Alessandro Monticciolo.

Arbitro: Francesco Cusumano di Caltanissetta.

Assistenti: Francesco Romano (Isernia) – Simone Marconi (Lucca).

Ammoniti: pt – 16’ allenatore Monticciolo (TA), Vodopivec (S), 38’ Gambuzza (TA), 43’ Russo (TA); st – 29’ Cessarano (S), 34’ Herrera (S).

Note: giornata varabile, 18°; erba artificiale buona, spettatori circa 700 (40 circa da Altamura).

Angoli: 7-2.  Recupero: 1’pt e 5’st.

GiSpa

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »