Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento irrefrenabile, ok al “Piccirillo”

Costantino mette la firma contro il Gladiator e per il tredicesimo risultato utile consecutivo, confermando i costieri secondi ed in zona play off (Video della rete di Carmine Galano)

L'immagine può contenere: stadio, erba e spazio all'aperto

Foto tratta dal diario di Facebook del Gladiator 1924

 

Redazione – Il Sorrento è inarrestabile anche al “Piccirillo” con Costantino che mette la firma contro il Gladiator e per il tredicesimo risultato utile consecutivo, confermando i costieri secondi ed in zona play off, dietro alle battistrada e capolista Bitonto e Foggia.

Il derby come si sa è una partita a sé, che può avere i pericoli dietro l’angolo, e proprio da esso arriva la vittoria rossonera in una gara più o meno equilibrata dove i sorrentini creano varie e ficcanti azioni, andando ad insidiare la porta difesa dall’estremo sammaritano.

La rete è sfiorata per ben due volte nella prima parte ed una nella ripresa, poi è violata e dopo la squadra di mister Maiuri ha ben guadato le sfuriate nerazzurre di Salle e Di Paola: palla del primo parata e sulla traversa del secondo.

Un Sorrento che giorno dopo giorno sta trovando la sua identità, con un allenatore che vuole che i suoi sia sul manto verde che al di fuori si meritino la posizione che occupano restando umili, mettendosi sempre in gioco giorno dopo giorno.

La rete – Ne basta una per uscire indenni dal “Piccirillo” ed andare avanti nella scia positiva, basta la palla calciata all’altezza del rigore da Costantino che risolve una mischia su un angolo battuto dalla sinistra. E batte Zagari facendo esplodere i tifosi al seguito dei rossoneri.

La gara – Due squadre che si sono incontrare 78 anni fa, nel marzo del 1941 quando i costieri si chiamavano Gil Sorrento (Gioventù Italiana del Littorio) e subirono una sonante sconfitta 6-1. L’ultima vota che si sono visti di fronte fu nel 2002 sempre in serie D, ed oggi ancora un faccia a faccia in questa categoria, con i sammaritani che sono stati ripescati ed sorrentini che sono al loro secondo anno di categoria.

Non è stata una partita entusiasmante ma ben articolata, con la squadra della Costiera che macina bene il suo gioco, crea delle filtranti azioni e la rete è sfiorata per ben due volte nella prima parte ed una nella ripresa. I nerazzurri subito subiscono l’iniziativa degli ospiti: Cassata imbecca al 10’ Figliolia che inventa una girata ma Zagari non si fa trovare impreparato, al 21’ La Monica dal limite ci prova ma la sua conclusione è fuori di pochi centimetri. Lo stesso costiero al 34’ la mette alta, poi al 38’ è la vola su punizione di De Rosa che fa passare sopra la trasversale la sfera. Così si chiude la prima frazione.

La seconda sembra volere vedere un Gladiator imbastire qualcosa: al 6’ progressione di Di Paola che innesca un tiro cross che sfiora i legni di Scarano, ma i costieri non si fanno incantare: al 9’ Cacace mette a segno una girata che è smanacciata in corner da Zagari. La rete non tarda a venire ed arriva dopo sessanta secondi con Costantino. Essa scuote i locali: 21’ punizione secca di Salle e sfera che passa sopra la traversa, 33’ Del Sorbo avvia Di Paola che si accentra e calcia, palla parata centralmente dall’estremo rossonero.

Dopo quattro primi di recupero finisce una gara che all’inizio era pronosticata insidiosa e non facile da gestire come è il derby, però i ragazzi di mister Maiuri non si sono fatti intimorire, anzi lo hanno fatto verso i loro avversari. Ha esordito il neoacquisto Alvino che si è ben fatto vedere, mentre erano fuori per squalifica Gargiulo ed Herrera che domenica sarà in campo nel secondo derby consecutivo contro la Gelbison. Altra gara da non prendere con le molle.

Video della rete di Carmine Galano su: https://www.facebook.com/carmine.galano1/videos/3098017760220608/

CAMPIONATO SERIE D 2019/20 – GIRONE H – 16^ GIORNATA

GLADIATOR – SORRENTO  0-1

Goal: 10’st Costantino.

Gladiator (4-3-3): Zagari; Landolfo, Sall, Maraucci, Andreozzi; Di Monte (14’st Ziello), Di Pietro (14’st Rekik), Marzano (20’st Vitiello); Di Paola, Del Sorbo, Sorrentino (27’st Troianiello).

A disp: De Lucia, Di Finizio, Prevete, Odjè, Pantano.  Allen: Pasquale Borrelli.

Sorrento (4-3-3): Scarano; Cesarano, Cacace, Fusco, Masullo; Costantino (44’st D’Alterio), De Rosa, La Monica; Cassata (23’st Alvino), Figliolia (29’s Bonanno), Vitale (40’st Vodopivec).

A disp: Semertzidis, Esposito, Peluzzi, De Mase, Starita.  Allen: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Raimondo Borriello di Arezzo.

Assistenti: Andrea Blasiol (Bolzano) – Francesco Scifo (Trento).

Ammoniti: pt: 12’ Di Monte (G), 26’ Marzano (G), 33’ Landolfo (G), 42’ Del Sorbo (G) e Cacace (S); st La Monica (S).

Note: giornata varabile, 16°; erba naturale discreta, spettatori circa 480 (100 circa da Sorrento).

Recupero: 1’pt e 4’st.

GiSpa

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Translate »