Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, cantina adibita a B&B: scatta il sequestro in via degli Aranci

Continuano serrati ancora i controlli per quanto riguarda le strutture ricettive abusive in Penisola Sorrentina. Un’altra operazione è stata compiuta a Sorrento da parte della Polizia Municipale. Qui, in via degli Aranci, è stata scoperta una cantina adibita a b&b: un’area di circa 30 metri quadri che era stata abbellita con tutte le comodità del caso. Un’opera effettuata senza i dovuti permessi, come riporta Agorà, ed è quindi scattato immediatamente il sequestro preventivo.

Negli ultimi tempi i controlli sull’abusivismo ricettivo sono sempre molto serrati da parte delle forze dell’ordine ma in tutta la penisola sorrentina continuano purtroppo ad esistere delle strutture fuorilegge, ecco perché la Procura è intenzionata a continuare l’indagine. Ad aprile scorso, la stessa Procura affermò che su tutto il territorio della penisola sorrentina ci sarebbero almeno 500 posti letto abusivi disponibili in strutture illegali che non sono note né ai Comuni né ovviamente al Fisco.

Secondo i dati Istat, alcuni comuni sono prevalentemente meta di clientela straniera, e qui le quote di presenze di non residenti sono di gran lunga superiori alla media nazionale (pari al 50,5%). Tra i primi posti in Italia figura, appunto, Sorrento, con una percentuale altissima dell’ 89,15. Facile, in quest’ottica, pensare che le strutture ricettive abusive si siano propagate e diffuse sempre di più e possano continuare a farlo visti i numeri legati al turismo. Ecco perché i controlli devono essere sempre più efficaci.

La Procura di Torre Annunziata ha aperto una nuova indagine per cercare di risalire ad eventuali altre strutture abusive in Penisola Sorrentina. Negli ultimi anni sono aumentate a dismisura le strutture ricettive, in generale, in particolare per quanto riguarda case vacanza, B&B e affittacamere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bruno

    ” 500 posti letto abusivi disponibili in strutture illegali che non sono note né ai Comuni né ovviamente al Fisco “. Ma come se il comune è complice e partecipe di queste attività.Ovviamente i controlli si fanno d’inverno quando la maggior parte sono locali chiusi.Hanno trovato un capro espiatorio per far vedere al popolo che il comune controlla.Fateli d’estate i controlli poi vediamo.