Regione Campania, qua la zampa! il 118 per gli animali d’affezione. foto

Regione Campania – A partire da gennaio 2020 sarà attivo in Campania il 118 veterinario. Una norma presentata ieri a Palazzo Santa Lucia dal Presidente Vincenzo De Luca, dal consigliere Carmine De Pascale e dal manager dell’Asl NA 1 Ciro Verdoliva infatti istituisce da gennaio prossimo un numero verde al quale i cittadini potranno rivolgersi in caso si trovino di fronte ad un animale d’affezione ferito o in stato di abbandono. Gli operatori del 118 veterinario che faranno capo all’Asl NA 1 faranno intervenire i veterinari del “Frullone” che sarà ampliato e ristrutturato, ed assurge a centro di riferimento regionale per l’igiene urbana veterinaria competente per le prestazioni sanitarie di II livello gestite in collaborazione con il dipartimento di medicina veterinaria dell’Università Federico II e l‘Istituto Zooprofilattico di Portici. Quando sarà individuato un cane o un gatto randagio, prima di essere affidato a un canile o a una famiglia adottiva, sarà trattato sanitariamente dall’Asl per tutte le eventuali patologie. Oltre all’archivio regionale e all’anagrafe, saranno istituiti corsi obbligatori di istruzione per i proprietari di animali pericolosi e un registro tumori. Un piccolo grande passo per una Regione, la Campania, che vuole essere additata come modello virtuoso e non fanalino di coda della Sanità pubblica nazionale.

a cura di Luigi De Rosa

info www.aslnapoli1centro.it – Ospedale Veterinario Il Frullone tel. 081 254 9596; Istituto Zooprofilattico di Portici http://www.izsmportici.it/

(le foto nell’articolo sono d’archivio)

Commenti

Translate »