Quantcast

Ravello . Villa Rufolo recuperate altre opere di Neville Reid , continua l’opera iniziata da Secondo Amalfitano

Ravello , Costiera amalfitana . Villa Rufolo recuperate altre opere di Neville Reid , continua l’opera iniziata da Secondo Amalfitano già nel 2010 che ha fatto tenere sveglia l’attenzione dei ravellesi e così ben 17 dei 19 lotti di opere appartenute a sir Francis Neville Reid, messe all’asta sono state recuperate dalla Fondazione Ravello con il rappresentante all’asta della Mallié-Arcelin a Parigi, il responsabile della Galleria di Cesare Lampronti, con sede a Roma e a Londra, sua operazione l’ Hackert, acquistato da Sotheby’s, Veduta del Porto di Salerno.  Sir Francis Neville Reid recuperò Villa Rufolo con la collaborazione del ravellese Luigi Cicalese, di Ravello.  Fra questi beni  un disegno della scenografia originale composta per l’opera di Wagner L’anello del Nibelungo, il Giardino di Klingsor, ovvero la Torre della Villa con il rigoglio e la varietà di piante rappresentate, caratteristica del giardino, è di proprietà del Getty Museum, a Malibù, negli Stati Uniti. un disegno di Theodore Duclere, «Vue de la Ville Rufolo», datato tra il 1850 e il 1855 e il lotto 195, datato tra il 1584 e il 1588 «Manuscript du procés qui opposa à la fine du XVIe siecle les Muscetola aux confalone héritieres des Rufolo seigneurs de Ravello et proprietaires de la celebre Villa Rufolo». La Fondazione si è aggiudicata i lotti 187-189, 189.2-191, 193-195 che facevano parte della collezione «Photografies, manuscrits et dessins du Palais Rufolo à Ravello», riguardanti Villa Rufolo: vedute di Ravello riprodotte in acquerelli, disegni, stampe e due manoscritti del XVI secolo.  Fu Secondo Amalfitano un decennio fa a destare l’attenzione su questi beni e a cominciare ad acquistarli incrementando l’area museale della Villa

 

Commenti

Translate »