Quantcast

Record di visite al Cratere del Vesuvio: i dati in anteprima del presidente del Parco -ESCLUSIVA

Più informazioni su

Abbiamo avuto il piacere di incontrare e intervistare Agostino Casillo, presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, in una location assolutamente unica. Stiamo parlando di Palazzo Mediceo, attualmente sede dell’Ente Parco, e costruzione longobarda che ospitò papa Gregorio VII, nel suo viaggio verso Salerno in fuga da Enrico IV.

agostino casillo

Ma non solo. La costruzione ha avuto altri nobili proprietari, come Fabrizio Maramaldo, don Cesare Gonzaga ed il figlio don Ferrante, principi di Molfetta, fino a passare alla famiglia dei Medici. Nel 1567 quando don Bernadetto de Medici, nipote di Cosimo il Vecchio, acquista la rocca, chiamata da tutti “Palazzo del Principe” e tutto il feudo. Attualmente ospita la sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio.

Un luogo simbolo al centro del parco, che ha vissuto negli scorsi, con l’emergenza incendi, tante vicissitudini, ma che ora sta rialzando la testa.

“Noi, come Ente Parco Nazionale del Vesuvio, abbiamo cominciato i lavori di realizzazione del grande progetto nato dopo gli incendi, che punta alla rinascita del Parco – ci ha rivelato in esclusiva Casillo – Puntiamo alla riqualificazione di tutta la rete sentieristica e abbiamo già realizzato i primi progetti. In corso ci sono ulteriori novità.

agostino casillo

E’ un parco unico, con oltre settecento specie arboree, per esempio. Facciamo tanti progetti di ricerca, di rilevanza nazionale, e quindi anche sotto questo punto di vista stiamo lavorando. Stiamo lavorando anche sulla prevenzione degli incendi: quest’anno non si sono verificati incendi grazie ad alcuni dispositivi importanti, come droni e impianto di videosorveglianza. Investimenti importanti che hanno dato i loro frutti”.

Infine, notizia in anteprima a Positanonews: “Una bella notizia: sono state ben 756 mila le presenze di visitatori al cratere del Vesuvio nel 2019, si parla di un +14 rispetto lo scorso anno. Siamo il secondo polo di attrazione turistica della Campania”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »