Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Pino Lavarra da Ravello al Qatar: a Doha panettoni tradizionali preparati per la “Settimana della Cucina Italiana nel Mondo”

L’Italia esporta tradizioni e specialità della cucina tricolore in terra d’Oriente, ed in pieno clima natalizio non poteva ovviamente mancare il panettone, un classico in questo periodo. In occasione della “Settimana della Cucina Italiana nel Mondo” che ha avuto luogo a Doha, in Qatar, ristoranti ed organizzazioni partecipanti, hanno proposto le specialità regionali della cucina italiana, offrendo la possibilità ad oltre 100 esperti di food, influencer e appassionati di cucina italiana di provare le eccellenze tricolori.

Come scrive Mudassir Raja del Gulf Times, nella splendida location de Al Messila Resort, l’Ambasciatore d’Italia in terra qatariota Pasquale Salzano ha offerto agli ospiti di questa importante kermesse panettoni preparati seguendo la tradizionale ricetta, adoperando i prodotti del paese mediorientale. A realizzarli è stato l’Executive Chef di casa, Pino Lavarra, una vecchia conoscenza della Costiera Amalfitana, essendo stato per oltre quindici anni l’Excecutive Chef del Rossellinis di Palazzo Sasso, a Ravello.

L’Ambasciatore Salzano, che lascia il Qatar dopo tre anni ed ha ricevuto come onorificenza dallo sceicco Amir Tamim bin Hamad al-Thani la medaglia Al Wajbah, ha elogiato pubblicamente il lavoro fatto da Lavarra. “Mi è piaciuto preparare il dolce per i nostri ospiti in quanto è nella nostra cultura – ha detto l’executive chef di origini pugliesi – Volevo condividere con i nostri ospiti le stesse sensazioni che proviamo in Italia in questo periodo dell’anno.”

“Questa è un dolce molto complicato – ha aggiunto Pino Lavarra – Sembra molto semplice ma non lo è. Deve essere perfetto per realizzarlo. Nove volte su 10 non ci riuscirai. Ho usato pasta di alta qualità, uova, zucchero, arance, uva, datteri e cioccolato.” Lo chef che è ormai in Qatar da circa un anno, sta cogliendo con energia questa nuova esperienza lontano dallo Stivale: “Adoro il posto. Adoro anche le nuove sfide. Come executive chef, qui voglio portare la cucina italiana ad altissimi livelli.” (Foto Gulf Times)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.