Piano di Sorrento. Riconoscimento per i 50 anni dalla laurea all’ing d’Esposito “Sogno soluzioni per la mobilità” foto

Piano di Sorrento. Riconoscimento per i 50 anni dalla laurea all’ing d’ Esposito “Sogno soluzioni per la mobilità”. Un importante riconoscimento, fra rettori, personaggi illustri come Ferlaino, senatori e professori, alla presenza del sindaco De Magistris, per il mezzo secolo dalla laurea in Ingegneria al nuovo Politecnico a Ponticelli di Napoli . D’Esposito conosce a menadito ogni angolo della Penisola sorrentina e i progetti fatti da lui sono stati spesso alla base di tutte le progettazioni future, è , per professionalità ed esperienza, una risorsa inesauribile, anche per cercare di guardare a migliorare il territorio “Il mio sogno è realizzare soluzioni per mobilità, ci sono molti interventi che potrebbero migliorare di molto il traffico . Da un intervento nello snodo di Seiano a Vico Equense, all’interscambio a Moregine, cercare di limitare i grandi mezzi , in particolare autobus, in Penisola sorrentina prima di Castellammare di Stabia, la soluzione della Cava a Punta Scutolo a Meta va scartata per la pericolosità dell’entrata ed uscita degli autobus in quel tratto viario già scenario di molti incidenti, ma anche perchè il problema traffico va risolto già da prima di Seiano non dopo. Potenziare la Circumvesuviana per farla diventare metropolitana e così tagliare drasticamente la necessità di usare l’auto, in questo i sindaci hanno usato male le risorse che provenivano dalla Regione Campania. Per esempio vedo poco utile la funivia da Sant’Agata di Massa Lubrense, piùttosto che lavori per migliorare le strade e per la ferrovia”

Commenti

Translate »