Quantcast

Piano di Sorrento. Incontro con Erri De Luca per la presentazione di “Impossibile” ha aperto i cuori e l’anima fotogallery

A partire dalle ore 18.00 di questa sera, si è tenuto presso il Teatro Delle Rose a Piano di Sorrento, un incontro, ad ingresso libero, con Erri De Luca, che ha presentato il suo ultimo libro dal titolo “Impossibile”. L’evento organizzato dal Comune di Piano di Sorrento, con il sindaco, Vincenzo Iaccarino e l’assessore alla Cultura, Carmela Cilento è stato ovviamente un grande successo, come chiunque si sarebbe aspettato. Un incontro che ha aperto i cuori e l’anima di tutti gli spettatori accorsi al Teatro delle Rose

Erri De Luca a Piano di Sorrento

Di seguito la trama del libro:

“Impossibile” di Erri De Luca è la storia di un incontro che si gioca tutto in bilico tra ciò che accade un istante e quello che succede dopo. L’impossibile si definisce proprio così, in quel lasso di tempo assurdo in cui qualcosa che pensavamo non potesse mai succedere accade. Siamo in montagna, in una estate calda e assolata. Due uomini si ritrovano su un sentiero poco battuto quarant’anni dopo un processo in cui uno vestiva i panni del pentito che rivela i nomi, e l’altro quelli dell’accusato.
Proprio su quel sentiero il pentito è vittima di un incidente, l’accusato chiama i soccorsi, ma ormai è tutto inutile. Il magistrato che segue il caso è convinto che non sia uno sfortunato evento, ma un regolamento di conti: è impossibile che quell’incontro in montagna sia frutto di una coincidenza. L’imputato, l’accusato del processo di quarant’anni prima, molto più vecchio del magistrato, risponde che l’impossibile accade continuamente, impossibile è la definizione di un avvenimento fino al minuto prima che accada.
Segue un confronto fatto di domande e risposte fra magistrato e imputato, una discussione sul profondo significato delle parole e sulla bellezza della lingua italiana: la lingua italiana protegge dalle falsificazioni, è precisa, mentre la legge lascia correre chi spaccia vocaboli falsi, spiega l’imputato al magistrato. Ad inframezzare l’interrogatorio ci sono sette lettere d’amore del protagonista alla sua amata, in cui indaga il senso del vivere, dello stare insieme, delle parole “fraternità, libertà, uguaglianza”.
“Impossibile” di Erri De Luca mette in dubbio ciò in cui abbiamo sempre creduto, lo scardina, lo distrugge e lo riporta in auge, prendendo corpo nei personaggi che attraversano la storia.

Commenti

Translate »