Quantcast

Omicidio Sacchi, spunta un’altra donna: Clementina

L’omicidio di Luca Sacchi continua ad essere un giallo difficile da risolvere. Dopo le rivelazioni sulla fidanzata della vittima, Anastasiya Kylemnyk, e le ultime ricostruzioni della Procura su quanto accadde la sera del 23 ottobre, ci sarebbe adesso una nuova figura femminile nel mirino degli inquirenti. Si tratta di Clementina, la fidanzata di Giovanni Princi, l’ex compagno di scuola di Luca arrestato venerdì scorso. Princi è finito in manette con l’accusa di aver tentato, quella sera, l’acquisto di un carico di marijuana (ben 15 kg) da Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, i due giovani in carcere per la morte di Luca Sacchi. Secondo quanto scrive il quotidiano Il Messaggero Clementina, per gli inquirenti, sarebbe a conoscenza di elementi utili per chiarire il contesto in cui ha preso forma la trattativa per l’acquisto di droga, e l’omicidio del giovane 24enne. COSA ACCADDE QUELLA NOTTE Dopo l’omicidio di Luca, scrive Il Messaggero, i carabinieri chiesero ad Anastasiya di andare in caserma per ascoltare la sua versione dei fatti: Posso farmi accompagnare da qualcuno?, avrebbe chiesto la ragazza ai militari, per poi parlare per circa dieci minuti proprio con Clementina. Ai carabinieri poi la giovane ucraina raccontò di essere stata vittima di una rapina, e che di droga non sapeva nulla. Cosa si sono dette dunque le due ragazze, e perché Clementina la accompagnò? Semplice amicizia, oppure la fidanzata di Princi sapeva qualcosa della presunta compravendita di droga in ballo? Intanto oggi i pm avevano in programma di ascoltare, oltre allo stesso Princi e ai due fermati Del Grosso e Pirino, anche Marcello De Propris, il giovane che avrebbe dovuto fornire il carico di droga. Anche sui suoi comportamenti, soprattutto il giorno dopo l’omicidio, gli inquirenti vogliono vederci chiaro.

Fonte: LEGGO.it

Commenti

Translate »