Napoli. Maschio Angioino. Fondazione Valenzi. Attesa per “SCANDAGLI”, organizzata da “NARTWORK”, 10-20.01.2020.

Più informazioni su

    Articolo di Maurizio Vitiello – Attesa per la mostra “SCANDAGLI”, organizzata da NARTWORK” alla Fondazione Valenzi, nel Maschio Angioino, Napoli.

    La collettiva “Scandagli”, organizzata da NARTWORK, nasce con l’intento di scandagliare, indagare ed esaminare le ricerche stilistiche e tecniche degli artisti partecipanti.
    Lo scandaglio quale strumento per arrivare nelle profondità della propria ricerca artistica.
    L’esposizione prevede la partecipazione di artisti selezionati, nazionali ed internazionali, allo scopo di fornire uno spaccato di ampio respiro sull’arte e della cultura contemporanea.
    L’opening è previsto per venerdì 10 gennaio 2020, alle ore 17:00.
    L’esposizione si svolgerà dal 10 al 20 gennaio 2020 accolta nella sala espositiva della Fondazione Valenzi, all’interno del Maschio Angioino.
    La mostra ha ricevuto i seguenti patrocini morali: Museo Madre, Fondazione Valenzi, Regione Campania, Comune di Napoli, Università Suor Orsola Benincasa.
    Sono 26 gli artisti di 15 nazioni in mostra: Brigitte Ali (Francia), Ekaterina Art (Israele), Alina Ciuciu (Italia), Nicola Costanzo (Italia), Paul Delannée (Francia), Raimund Denscherz (Austria), Anna Di Maria (Italia), Eivor Ewalds (Finlandia), Marita Fernández Barragán (Argentina),Mario Formica (Italia), Liubov Fridman (Russia), Monika Hartl (Austria), Elke Hubmann-Kniely (Austria),Arne Johansen (Norvegia), @Pia Kintrup Pia Kintrup (Germania), Rada Koleva-Genova (Bulgaria), Erich Kovar (Austria), Marta Melniczuk (Germania), Mahdi Naas (Algeria), Mouhamed Ndiaye (Senegal), Attila Olasz (Ungheria), Britta Ortiz (Danimarca), Gilda Pantuliano (Italia), Elin Steffensen (Danimarca), Peter Woodburn (Regno Unito), Ute Zeuschner (Germania).

    Da seguire.

    Maurizio Vitiello

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »