Quantcast

Napoli. Federico II. CONVEGNO “Il Naturalismo Politico Internazionale. Il Movimento Naturalista Internazionale. Dall’Ottocento francese alla contemporaneità politica.”

Più informazioni su

    Articolo di Maurizio Vitiello – CONVEGNO “Il Naturalismo Politico Internazionale. Il Movimento Naturalista Internazionale. Dall’Ottocento francese alla contemporaneità politica.”

    Interessante momento culturale.
    Giovedì 19 dicembre 2019, alle ore 15.30, alla Facoltà di SCIENZE POLITICHE dell’UNIVERSITA’ FEDERICO II di Napoli, nell’Aula 3 (II piano) sita in via Rodinò 22, si terrà il CONVEGNO“ Il Naturalismo Politico Internazionale. Il Movimento Naturalista Internazionale. Dall’Ottocento francese alla contemporaneità politica.” (Ebook pubblicato sulla piattaforma internazionale Amazon).
    Interverranno: il Dott. Gabriele Nappi autore dell’Ebook, il Prof. Andrea Starace e la Prof.ssa Maria Albrizio dell’ Università Federico II, il Prof. Rosario Pinto, già docente Accademia Belle Arti di Napoli e Catanzaro, il Prof. Luigi Caramiello docente di Sociologia Dipartimento di Sociologia Università Degli Studi di Napoli Federico II, la Prof.ssa Elvira Di Nola – Delegata segreteria regionale – Sindacato Regionale Uil Scuola e la Prof.ssa Monique Marguerite Bernath consigliera regionale Emilia Romagna. Modera la Dott.ssa Antonella De Novellis.
    Una mattinata improntata alla discussione sul tema del Naturalismo a cura dell’Associazione “ScienzaeNatura – Onlus”.
    E’ un percorso di vita e di approfondimento di tanti autori sulla natura e sul naturalismo, o che hanno trattato idee filosofiche, letterarie, sociali, idee ambientali e scientifiche considerando tutto quello che è insito nelle leggi, nella natura e nella sua scientificità.
    Superando le loro correnti filosofiche o letterarie del loro periodo di appartenenza (ad esempio Umanesimo, Illuminismo, Romanticismo, Umanitarismo, Decadentismo, ecc.,) ma evidenziando, riprendendo tutti quegli autori filosofi, letterati, ma anche poeti, scienziati e scrittori che hanno parlato della letteratura, della filosofia , dei poemi e degli scritti sulla natura.
    A prova di ciò e a dimostrazione che tanti si sono dedicati allo studio, alla conoscenza, alle scoperte della e sulla natura.
    La natura vista come parte integrante dello studio non solo dell’uomo, ma, anche, delle sue meraviglie e delle sue avvincenti scoperte.
    Questo lavoro ha come risvolto e fine quello politico, sociale e ambientale perché molti di questi autori hanno fatto politica o hanno proposto idee politiche, proposto idee di stato e di leggi naturali intersecandole con filosofia e letteratura.

    Da seguire; da leggere.

    Maurizio Vitiello

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »