Furore. Fiordo ancora chiuso per il 2020 . Dopo Ferraioli ora Positanonews chiede a Milo di intervenire

Furore, Costiera amalfitana (Salerno). Anche quest’anno uno degli angoli più belli della Costa d’Amalfi rimane chiuso. Se abbiamo chiesto in passato a Raffaele Ferraioli di intervenire, ora lo chiediamo al sindaco di Furore Milo, e anche al collega di Conca dei Marini, Gaetano Frate, per quanto di sua competenza. Positanonews è andato sul posto questo pomeriggio del nove dicembre 2019 ed ha trovato una situazione desolante: è chiaro che nel 2020 il Fiordo rimarrà ancora chiuso… Parliamo di una delle bellezze della Campania e d’Italia il Fiordo di Furore, l’antico borgo di pescatori, set cinematografico del film di Roberto Rossellini, “l’Amore” con Anna Magnani rischia di non riaprire neanche per l’estate 2020.
Per Furore c’era da lavorare per la messa in sicurezza dell’area di “Crevano”; a dire il vero abbiamo perso la conta dei milioni di euro stanziati dalla Regione Campania, non sappiamo come stanno le cose, ma possiamo solo testimoniare quali sono i risultati.. Una desolante chiusura di un angolo di paradiso che potrebbe portare economia e benessere al territorio, mentre invece rimane solo amarezza e delusione.

Commenti

Translate »