Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Agerola, incontro con gli alunni per parlare di legalità e diritti dell’infanzia

Si è tenuto questa mattina un importante incontro ad Agerola tra alunni di cinque anni della scuola dell’infanzia e quelli delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

L’iniziativa “Facciamo Luce – L’abete della legalità” è stata organizzata dal Comune di Agerola in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “S. Di Giacomo – E. De Nicola”, degli istituti paritari “San Pietro Apostolo” e “San Matteo Apostolo” e da Uniscentia.

L’evento è frutto del lavoro dell’Istituto Comprensivo di Agerola, in collaborazione con le altre scuole e le istituzioni del territorio, il quale ha intrapreso da diversi anni con l’intento di formare generazioni di cittadini sensibili ai temi della legalità e dei diritti. Le attività laboratoriali, in questo caso, sono iniziate non a caso il 20 novembre giorno in cui, nel 1989, l’Assemblea Generale dell’Onu approvò la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ratificata poi il 27 maggio 1991.

«Facciamo Luce – L’albero della Legalità – ha detto Michele Manzi, dirigente dell’Istituto Comprensivo “S. Di Giacomo – E. De Nicola” – è una delle tante iniziative che da qualche anno a questa parte mettiamo in campo sui temi della legalità e dei diritti. L’obiettivo è quello di offrire ai nostri studenti, i cittadini del domani, la possibilità di riflettere ed approfondire argomenti che rappresentano due pilastri indispensabili per costruire una società migliore. E lo facciamo avvalendoci dell’apporto di tante figure professionali che, a vario titolo e in diversi campi, riescono ad entrare in empatia con il loro mondo con risultati eccellenti dal punto di vista della risposta dei ragazzi»

L’evento si è svolto all’ingresso della Casa Comunale con l’allestimento di un abete natalizio decorato dagli stessi alunni e alla presenza dei genitori, di rappresentanti delle scuole, dell’Amministrazione comunale, delle Forze dell’Ordine, dei ragazzi del servizio civile, delle associazioni Misericordia e Gruppo Fratres, del Forum Giovani e delle altre associazioni presenti sul territorio, con addobbi sui quali sono riportati i 54 articoli della Convenzione.

Il sindaco Luca Mascolo ha voluto così ringraziare dirigenti e bimbi: “Grazie ai dirigenti, agli insegnanti e soprattutto ai bambini che questa mattina hanno inondato con il loro entusiasmo il piazzale del Comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.