10 dicembre: Giornata per i diritti degli animali

Più informazioni su

Il 10 dicembre è ricordato come il giorno in cui ricorre l’anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo. In realtà, a questo evento, ne va aggiunto un altro: a distanza di molti anni, infatti, nel 1998 l’associazione animalista britannica Uncaged (poi divenuta Centre for Animals and Social Justice) ha indetto, nella stessa data, una Giornata per celebrare anche i diritti degli animali. La condivisione della stessa data per due eventi diversi non è una casualità: nel 1948, l’Assemblea delle Nazioni Unite ha redatto la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, all’interno della quale sono stati sanciti il rispetto e la dignità per ogni essere umano. Ebbene, con il passare del tempo, anche le varie associazioni e gruppi animalisti si sono mobilitati con lo scopo di estendere i diritti inalienabili non soltanto agli umani ma anche agli animali stessi, per i quali devono valere gli stessi valori di libertà e giustizia, siano essi domestici o selvatici. I due eventi, dunque, combaciano per rivendicare il diritto di tutti gli esseri viventi di non essere uccisi, considerati come una proprietà o sottoposti a prigionie e torture.

Oltre a questa del 10 dicembre, vi sono altre date dedicate proprio agli animali e che vengono celebrate ogni anno, come ad esempio il World Animal Day, il 4 ottobre, giorno in cui si festeggia San Francesco d’Assisi, protettore degli animali. O, ancora, il 18 agosto, giornata internazionale degli animali senza dimora e il 24 aprile, giornata dedicata agli animali da laboratorio.

Più informazioni su

Commenti

Translate »