Terremoto nella notte in Mar Tirreno preoccupa Campania e Calabria

Una scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione in Calabria e Campania la scorsa notte. La scossa di magnitudo 3.7 è stata registrata alle ore 2:07 in mare, nel Tirreno Meridionale, di fronte a Scalea (Cosenza). L’ipocentro è stato localizzato a 6.6 Km di profondità. Dopo la scossa di magnitudo 3.7 ne sono seguite numerose altre di magnitudo inferiore, in una zona in cui da settimane si verificano numerose scosse sismiche.

A distanza di soli dieci minuti si è verificato una nuova scossa ma di entità più lieve: magnitudo 1.7 nella stessa zona. La terza scossa è arrivata alle ore 3.25 di magnitudo 2.2 con coordinate geografiche ad una profondità di 7 km.

A stretto giro si è verificato l’ennesimo movimento tellurico registrato dai sismografi, per la precisione alle 3.40 di questa notte con coordinate geografiche (lat, lon) 39.73, 15.49 ad una profondità di 7 km di magnitudo 1.9.

Uno sciame sismico che è iniziato ormai tre settimane fa, tenendo conto che il 25 ottobre scorso si era verificata la famosa scossa di 4.4 gradi che aveva creato, giustamente, il panico fra la popolazione locale.

Commenti

Translate »