Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sardine contro Salvini. Come sono nate e che sono? A Sorrento previste in 2000

Più informazioni su

Sardine contro Salvini. Come sono nate e che sono? A Sorrento previste in 2000. Questa sera incontro organizzativo all’English Inn, luogo storico di incontro di cultura, sociale e politico che da sempre Franco Cappiello ha messo a disposizione, ricordiamo la Rete , i socialisti e altro ancora. Questa volta stasera si sono viste le sardine contro Salvini.. Ma che sono?

Le sardine sono diventate il simbolo della protesta anti-Salvini, dopo la mobilitazione di giovedì sera a Bologna. Ma perché si chiamano così? E da dove viene l’idea? A spiegarla sono i quattro ideatori della chiamata, 4 trentenni- Mattia Santori, Andrea Garreffa, Giulia Trappoloni e Roberto Morotti- che in sei giorni hanno ideato uno slogan («L’Emilia Romagna non abbocca», ma anche «Bologna non si Lega») a sostegno di un simbolo, le sardine, piccoli pesci che si stringono e si spostano in gruppo. Di fronte allo «squalo» dell’ex ministro dell’Interno, le sardine rappresentano pesci piccoli e indifesi, che insieme però si muovono compatti e fanno quindi «massa». I partecipanti erano stati invitati a presentarsi in piazza con una sardina, disegnata su cartone. La mobilitazione era stata lanciata qualche giorno fa via Facebook, poi è stata rilanciata con volantinaggi e campagne social, tramite gruppi WhatsApp, e ha trasformato la piazza di Bologna da un raduno informale in una massa di protesta che adesso dopo Modena è pronta al tris a Sorrento, la prima tappa in Campania e al Sud, in quella provincia di Napoli dove sta montando la protesta contro un Movimento che comunque ha raccolto molti voti.

A Sorrento sono previste duemile sardine, ma non saranno sul percorso di Salvini, che andrà al Circolo dei Forestieri, ma a Piazza Veniero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Peppe concord

    Anche io mi sento un po’ sardina consapevole però che, per natura il pesce grande ha sempre mangiato i pesci piccoli……