Salerno, il mare diventa nero. I giovani al global strike chiedono risposte immediate dalle istituzioni

Proprio in questo giorno di enorme protesta con il quarto global strike, si parla moltissimo delle acque marine che hanno assunto una preoccupante colorazione nera a Salerno, nel mare a Santa Teresa. Lo riporta il Mattino oggi, che parla di innumerevoli segnalazioni giunte all’assessore all’Ambiente del comune di Salerno, Angelo Caramanno: “Appena ho saputo della situazione in essere e del colore dell’acqua, ho immediatamente allertato gli uffici competenti per fare chiarezza e capire a cosa fosse dovuto il colore dell’acqua, attendiamo delucidazioni” – dichiara Caramanno.

A Salerno in occasione del quarto corteo di protesta per i danni contro l’ambiente, è stato appeso uno striscione per l’acqua nera che da alcuni giorni si sta rilevando sulle coste della città, chiedendo risposte immediate da parte delle istituzioni.

Già in estate le acque di Salerno sono state sottoposte a controlli che hanno dato un esito tutt’altro che positivo. Stavolta, come dichiara anche il consigliere comunale Lambiase, la causa sembra essere petrolio o sostanze di scarto provenienti dalle imbarcazioni.

Commenti

Translate »