Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ravello. Oggi presso l’Auditorium “Oscar Niemeyer” l’incontro pubblico con la partecipazione del sindaco Di Martino video

Ravello. Alle 16.30 di oggi, presso l’Auditorium Oscar Niemeyer, ha avuto inizio l’incontro pubblico con la presenza del sindaco Salvatore Di Martino che aveva invitato la cittadina a partecipare insieme per discutere del presente e del futuro della città alla luce degli ultimi noti accadimenti politici che hanno portato all’estromissione di Secondo Amalfitano da Villa Rufolo. L’incontro, oltre a fare chiarezza sugli ultimi accadimenti, è stata soprattutto l’occasione per condividere le azioni e le strategie da intraprendere per garantire alle nuove generazioni il miglior futuro possibile, guardando unicamente all’interesse pubblico e senza personalismi e rivendicazioni. Il sindaco Di Martino ha affermato: “La Regione deve capire che il Commissario deve andare via, non ha mai coinvolto il Comune ed ha gestito in maniera individualista, Sono stati chiesti soldi per l’Auditorium ma li ha negati. La Fondazione ha l’obbligo di mettere a sistema i tre beni  di Ravello. Le entrate di Villa Rufolo sono pari ad un milione e mezzo e tali sono le uscite in pareggio”. Mentre l’ex sindaco Paolo Imperato, avvocato di Secondo Amalfitano, rimarca: “La parola deve tornare ai soci della Fondazione”. All’incontro presente anche Gino Schiavo, proprietario dell Hotel Rufolo, che ha attaccato le amministrazioni
di Ravello. Ricordiamo che la Fondazione ha un ruolo centrale per lo sviluppo della città che resta il top della costiera amalftana.

Si ringrazia Valeria Civale per la preziosa collaborazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.