Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano. La denuncia “social” . “Autobus interno per Nocelle non arriva al Capolinea. Lasciata a piedi di notte” Il problema della sosta

Più informazioni su

Positano , Costiera amalfitana . La denuncia “social” . “Autobus interno per Nocelle non arriva al Capolinea. Lasciata a piedi di notte” . Ma noi che siamo di Positano e conosciamo il territorio abbiamo individuato, ma non giustificato il problema .
ECCO IL POST
Non sono solita lamentarmi della condizione di indecenza in cui versa questo paese e, in particolare, il servizio di trasporti urbano, ma oggi non posso stare zitta.
Oggi 19 novembre 2019 ore 17.50 circa sono stata “cortesemente” invitata a scendere dall’autobus delle 17.20 Montepertuso-Nocelle al vecchio terminal (prima del ponte di Nocelle) a circa 1 km dal capolinea.
L’autista ha motivato spiegandomi l’impossibilità di fare manovra al capolinea, cioè il parcheggio di Nocelle, sostenendo che l’area di manovra adibita fosse occupata.
Dopo 20 minuti di cammino al buio arrivo al suddetto capolinea e…sorpresa…Nessun veicolo occupa l’area di manovra del bus.
Inoltre una signora era in attesa dell’autobus (mai arrivato) che ha visto da lontano fare inversione per tornare a Positano.
I dettagli saranno comunicati a chi di competenza.
Le foto allegate, scattate appena sono arrivata sul parcheggio, mostrano chiaramente che l’area di manovra adibita ai bus (di colore giallo) era libera.
IL PROBLEMA ESISTE
Non giustifichiamo assolutamente questo comportamento, anche perchè mobility Amalfi Coast anche se contattata non ha risposto, però vogliamo dire qualcosa al proposito , sembra che l’autista abbia avuto segnalazione al proposito di auto parcheggiate. Purtroppo il problema esiste, se trova occupato rischia di rimanere bloccato oltre un’ora li, inoltre anche nel transito per tutta la strada che porta dal Bivio di Fiume della Noce a Montepertuso e Nocelle ci sono sempre problemi e disagi per tutti i veicoli che si trovano e posteggiano dove gli pare. Nessuna difesa alla società di Rianna, continuiamo a scontrarci con loro e a chiedere più servizi e più corse, però bisogna capire se il Comune e la Regione Campania facciano la loro parte. In questo caso da positanesi dobbiamo dire che il problema esiste, l’episodio è sicuramente deprecabile e non si dovrebbe ripetere, ma nel contempo gli autisti vanno messi in condizione di lavorare e non rimanere bloccati la notte . Positano, come parte della Costiera amalfitana, in inverno soffre di tropi disagi a cui bisogna assolutamente e civilmente fare fronte. Dunque la prospettiva di passare magari ore bloccato li ha portato l’autista a fare questo , non lo giustifichiamo, ma se non si vivono questi problemi si parla a vuoto. Problemi che noi positanesi viviamo e chi ci guarda da fuori non capisce neanche di che parliamo. La cosa va risolta, le corse aumentate, le auto tolte dalla strada, e chi lavora sul servizio pubblico va messo in condizioni di farlo in serenità dando un migliore servizio ai cittadini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Peppe concord

    Premesso che qualche corsa in più sarebbe opportuna, a riguardo lo spazio di manovra, si potrebbe recintare l’area con paletti a scomparsa telecomandati. Le tecnologie moderne offrono varie soluzioni, le striscie non bastano. Come nei centri storici, i paletti a scomparsa permettono il passaggio solo ai possessori di telecomando. Questo per garantire un servizio certo e non dubbioso.