Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano. Ascensore con parcheggi per il cimitero. Preferiti i residenti e calmierati i prezzi, lavori con gru di 25 metri ed elicottero

Più informazioni su

Positano, Costiera amalfitana. Grande fibrillazione nel paese per gli storici lavori per l’ascensore per il cimitero che verranno realizzati dalla Gemar di Fabrizio Gargiulo a Piano di Sorrento. La stessa società che ha realizzato in maniera efficiente i lavori, con parcheggio, alla Scuola Media di Fornillo. In questi giorni si stanno completando le ultime operazioni per gli acquisti dei parcheggi con prezzi calmierati dall’amministrazione De Lucia. Su 80 parcheggi ci sono state quasi il triplo delle richieste e , da quanto siamo venuti a sapere, all’inizio c’era chi voleva più posti auto.  Intanto siamo venuti a sapere che saranno tutti positanesi quelli che avranno il posto auto, inoltre non verrà dato più di un posto auto a nucleo familiare. Non è stato facile risolvere varie problematiche sollevate dalla Soprintendenza di Salerno e dall’ANAS, ma siamo oramai alla partenza dei lavori . La sede stradale della S.S. 163 Amalfitana rimarrà la stessa di sempre. Ora verranno realizzate le strisce per la nuova sede stradale che avrà la stessa grandezza di prima, visto che sono stati tolti i posti auto proprio per consentire tali lavori senza creare troppi problemi alla viabilità. Quando cominceranno concretamente e come? I lavori cominceranno fra una decina di giorni circa in concreto, passate le piogge e realizzate le strisce, poi ci saranno piccoli scavi e tagli della vegetazione per preparare il terreno. Quindi mezzi piccoli. Successivamente, forse a gennaio, arriverà anche una gru di ben 25 metri, per poter realizzare tali lavori e il parcheggio multipiano sotterraneo, e quindi senza impatto ambientale. Alla fine sarà necessario anche un elicottero per la realizzazione dell’ascensore per il cimitero. I disagi non potranno non esserci, ma l’opera è funzionale all’interesse del paese e ha indubbiamente una valenza pubblica. Quello che emerge è la mancanza di posti auto, per i residenti sarebbero necessari almeno 300 posti e forse dopo si potrà anche ragionare sulla possibilità di liberare la sede stradale dagli autoveicoli. sono i cittadini che hanno prospettato questa problematica. Avrebbero voluto il vincolo della pertinenzialità per poter permettere ai soli residenti di acquistare parcheggi , sentendo la ditta sembra che non si via stata questa incetta di parcheggi da parte di società private come si era prospettato e come si è provato a fare all’inizio. Speriamo che sia così alla fine, intanto si metterà mano a un’opera aspettata e auspicata da mezzo secolo, il collegamento anche per i disabili e gli anziani al cimitero e la fine del medievale trasporto funebre a spalla.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Peppe concord

    Che dire ? Tanti anni che se ne parla, tanti anni trascorsi da quando il governo dell’epoca ideò questa soluzione, tante aspettative…..a confronto la famosa piazza alla Chiesa Nuova sono noccioline.
    Che dire ? Speriamo solo che dopo tante chiacchiere, si realizzi l’infrastruttura, poi per regolamentarli si vedrà.
    Che si concretizzi l’opera e che sia a servizio e beneficio dei concittadini, non a vantaggio della speculazione.

    1. Scritto da Redazione_MC

      Sicuramente hai ragione, sono i cittadini che hanno prospettato questa problematica. Avrebbero voluto il vincolo della pertinenzialità per poter permettere ai soli residenti di acquistare parcheggi , sentendo la ditta sembra che non si via stata questa incetta di parcheggi da parte di società private come si era prospettato e come si è provato a fare all’inizio