Quantcast

Maiori, giovani ripuliscono l’arenile dai rifiuti. Presente anche materiale lasciato dagli stabilimenti fotogallery

Più informazioni su

A Maiori giovani volenterosi danno l’esempio ai “grandi”, ripulendo l’arenile dai rifiuti. Una domenica mattina dedicata all’ecologia, dando il proprio contributo nel rispettare l’ambiente e soprattutto il mare, calcando lo spirito attivista della Generazione Greta, attenti al riciclo e all’impatto del proprio comportamento nel quotidiano rispetto all’ambiente.

maiori rifiuti stabilimenti balneari

Comportamento che non hanno invece i proprietari degli stabilimenti balneari, coloro che con concessioni demaniali anche datate, sfruttano a peso d’oro un bene comune come la spiaggia e il mare. Dopo lo smontaggio sono stati infatti lasciati legni, chiodi e ferri arrugginiti sulle spiagge, incuranti anche della sicurezza delle persone.

maiori rifiuti lungomare

Questo materiale si trovava in balia della delle onde, così come i pali degli stabilimenti tagliati, che non sono stati disotterrati, forse perché l’operazione è troppo costosa, rappresentando però delle vere e proprie trappole: mancano i controlli, permettendo queste e chissà quante altre speculazioni sul mare, durante la stagione turistica. Tutto è permesso dunque, persino abbandonare rifiuti sul lungomare per intere settimane, così come testimoniano altre immagini pubblicate sui social.

Più informazioni su

Commenti

Translate »