Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Gino Sorbillo il pizzaiolo di Napoli che ama Positano e guarda a New York il più premiato

Gino Sorbillo il pizzaiolo di Napoli che ama Positano e guarda a New York il più premiato . Gino è di casa nella perla della Costiera amalfitana, qui lo troviamo ogni estate dai Grassi a Fornillo, anche se sempre più di rado per i troppi impegni, e non potevamo non riprendere questa notizia golosa di Luciano Pignataro il primo blogger di food and wine in Campania sul blog della Costa d’ Amalfi e Sorrento Enogastronautanews .

E’ proprio lui, il pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo a vincere la terza edizione del sondaggio “Un pizzaiolo Adhoc nel presepe di Ferrigno” conquistando la community di MySocialRecipe e tutti gli appassionati di pizza, che hanno votato con oltre 14.000 click in un mese.

Ad annunciarlo questa mattina, nel corso della conferenza moderata daLuciano Pignataro, nell’ambito di Gustus presso la Mostra d’Oltremare, Francesca Marino CEO di MySocialRecipe, insieme al maestro Marco Ferrigno, e a Umberto Bellini direttore commerciale di Adhoc Cash & Carry, azienda divenuta punto di riferimento sul territorio campano, per tutti i professionisti non solo del settore ristorazione, ma anche del mondo pizza.

E così, il pizzaiolo partenopeo classe 1974, simbolo della città e nominato Ambasciatore della Pizza Napoletana nel Mondo, già volto noto della tv in diverse trasmissioni come Masterchef e La Prova del Cuoco, conosciuto in tutto il mondo per le sue pizzerie che registrano sempre il tutto esaurito, sarà il “pastore pizzaiolo” che ha guadagnato il posto nel prestigioso presepe di Ferrigno, l’artigiano famoso in tutto il mondo per le sue creazioni.

“Il nostro obiettivo – dichiara il direttore commerciale Umberto Bellini – è quello di investire sull’eccellenza, non solo nel settore della ristorazione ma anche della pizzeria, ed è per questo che abbiamo voluto sostenere questa iniziativa che vedeva coinvolti 50 tra i più noti pizzaioli del territorio campano, oltre ad un grande maestro artigiano come Marco Ferrigno, conosciuto in tutto il mondo per le sue creazioni. Intendiamo avvicinarci a loro per offrire un servizio sempre più attento alle esigenze dei nostri clienti e alle nuove tendenze. Sono più di 12.000 le referenze per il settore HO.RE.CA, che proponiamo tutti i giorni nei nostri Cash & Carry. Un vasto assortimento di tipicità territoriali, e attenzione alle realtà locali, nazionali, e globali.”

E dunque, in attesa di conoscere chi si aggiudicherà il prossimo 26 novembre, il titolo di vincitore del contest internazionale #pizzAward, il sito MySocialRecipe, da sempre rivolto a cogliere le tendenze e innovazioni del settore food, premierà colui che a furor di popolo del web è stato il più votato.

Oltre 14.000 i voti, 2.000 interazioni e tantissime le condivisioni che hanno reso davvero avvincente la lotta fino all’ultimo voto tra i 50 candidati di questa terza edizione: i pizzaioli più cliccati iscritti al sito, oltre a coloro che hanno occupato le migliori posizioni sulla guida Pizzerie del Gambero Rosso, o nella classifica di 50TopPizza, e alcuni rappresentanti delle più antiche pizzerie centenarie, nonché le pizzaiole in rappresentanza del gentil sesso.

Ora non resta che attendere la realizzazione della creazione originale dedicata al maestro pizzaiolo a cui sarà consegnata la statuetta in una cerimonia presso l’atelier di Marco Ferrigno in via dei Tribunali, il prossimo 6 dicembre.

Luciano Pignataro WineBlog e Italia a Tavola sono media partner dell’iniziativa.
Il vincitore oltre ad essere raffigurato nel presepe di Ferrigno, sarà inserito tra i candidati del sondaggio “Personaggio dell’anno” di Italia a Tavola dedicato protagonisti dell’enogastronomia, nella categoria Cuochi/Pasticceri/Pizzaioli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.