Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi, le immagini della Virgo Fidelis

Amalfi. Tanta attesa per un evento che attira tanta attenzione ogni anno. Questa mattina si è tenuta la santa messa in onore della “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma dei Carabinieri dall’11 novembre 1949, quando Papa XII promulgò il noto breve apostolico .

virgo fidelis

Si tratta del 78esimo anniversario della Battaglia di Culqualber e della “Giornata dell’Orfano”.

Una Virgo Fidelis con qualche goccia d’acqua è stata celebrata stamattina, ripartendo dal Duomo di Amalfi, dopo le puntate negli anni passati in vari comuni della Costiera.

virgo fidelis

Folta la rappresentanza dei Comuni con Sindaci e Vice, le fasce tricolore a rappresentare la carica di Ufficiale di Governo; i Comandanti delle Polizie Municipali del territorio della Compagnia Carabinieri di Amalfi hanno risposto all’appello per un evento che, al valore celebrativo dell’Arma, somma anche il valore simbolico di una Costiera Unità che vuole mostrare la sua vicinanza ad una Istituzione fondamentale per il territorio. Oltre alla sicurezza per i residenti, la sicurezza del territorio ha un’enorme importanza per le fortune turistiche: in un mondo devastato da guerre, lotte sociali e politiche, poter promuovere un territorio SICURO, significa incentivare i turisti a scegliere la Divina Costiera anche per questo.

virgo fidelis

Presenti anche le delegazioni della Ufficio Marittimo di Amalfi, della Millenium per la protezione civile, delle scuole con in testa l’istituto Marini Gioia fiore all’occhiello della offerta scolastica della Costiera; cittadini comuni provenienti da vari comuni mossi dalla loro vicinanza e riconoscenza al lavoro degli uomini della Benemerita. A fare gli onori di casa il Capitano Umberto D’Angelantonio alla sua prima celebrazione della Virgo Fidelis protettrice dell’Arma, coadiuvato da tutti i Comandanti delle Stazioni Carabinieri della Compagnia di Amalfi: Maiori, Tramonti, Ravello, Amalfi e Positano, il Comandante del Nucleo Radiomobile.

L’atmosfera sempre suggestiva e solenne che si respira grazie alla presenza delle Divise Amiche, è stata impreziosita dalla leggiadria delle Donne in Uniforme che, anche in costiera, stanno dimostrando soprattutto competenza, professionalità e abnegazione; ad alcune di esse è stata affidata la lettura dei Sacri Testi.

Al termine il saluto del Capitano D’Angelantonio che immediatamente dopo ha ripreso le normali attività, oggi non tanto normali per l’arrivo a Positano di Matteo Salvini, dove si è recato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.