Amalfi. Durante i lavori di restauro nel Chiostro del Duomo rinvenute tracce di sepolture medievali. Le ricerche saranno finanziate da Ferrarelle

Amalfi. Nel Chiostro del Paradiso del Duomo, durante i recenti lavori di restauro per il rifacimento della pavimentazione, sono state rinvenute tracce originarie di sepolture medievali. Le indagini archeologiche, a cura della Soprintendenza con il DiSPAC dell’Università di Salerno, saranno finanziate dalla Ferrarelle S.p.A. A riferirlo è una nota della Soprintendenza la quale sottolinea che l’esame diretto dei rinvenimenti “motivava l’indifferibile esigenza di effettuare indagini archeologiche con lo scopo di documentare e tutelare quanto emerso con l’elaborazione di un progetto di scavo e di valorizzazione. Il finanziamento necessario alla realizzazione dell’opera è stato assunto dalla Ferrarelle S.p.A., la famosa azienda di acque minerali campana, che ha manifestato ancora una volta una non comune sensibilità nel sostenere il patrimonio culturale del territorio”.

Commenti

Translate »