Ravello. UNA BATTAGLIA A DIFESA DEL TERRITORIO ! L’INTERVENTO DEL SINDACO DI MARTINO SU FELICORI “SI REINTEGRI AMALFITANO”

Ravello, Costiera amalfitana. Intervento deciso del sindaco della Città della Musica l’avvocato Salvatore Di Martino a proposito delle ultime vicende del Commissario della Fondazione Ravello nominato dalla Regione Campania per modificare lo Statuto, un ruolo temporaneo e limitato, ma non sembra che Felicori lo interpreti in questo modo. Deciso l’intervento del sindaco che riportiamo

                                                               UNA BATTAGLIA A DIFESA DEL TERRITORIO !

Il senso di responsabilità Istituzionale mi ha imposto qualche giorno di silenzio per una serena valutazione della vicenda “Amalfitano” .
Ho valutato con serenità ed equilibrio quanto accaduto edi presupposti che hanno indotto il commissario Felicori ad emettere un provvedimento che, a mio avvisto, al di là della infondatezza delle accuse mosse, mortifica un lavoratore che ha raggiunto ragguardevoli risultati quale direttore di Villa Rufolo.

Ho valutato altresì che l’atteggiamento del Commissario – che a qualche mese dal suo insediamento definii un “podestà”–rappresenta uno schiaffo al Territorio che un ospite non avrebbe mai dovuto infliggere senza confrontarsi con la Istituzione locale.

Il dr. Amalfitano va immediatamente reintegrato nel suo posto di lavoro !

Con lo stesso senso di responsabilità che mi ha indotto ad assumere la presente iniziativa, rappresento che ho convocato per domani la Giunta Comunale al fine di assumere ogni idonea ed utile iniziativa volta non solo a cancellare tale comportamento punitivo, quanto segnatamente a stigmatizzarne il palese inadempimento nel quale è incorso il dr. Mauro Felicori incurante del mandato ricevuto nell’interesse esclusivo di Ravello.

Salvatore Di Martino

Commenti

Translate »