POLIZIA E PROCURA DI SALERNO INDAGINI NEL SALERNITANO IN CAMPO PER SEQUESTRI DI BENI

Più informazioni su

  • Indagati funzionari nel Salernitano

Eseguite alcune perquisizioni e sequestrati beni

ROMA, 9 OTT – E’ in corso in provincia di Salerno dalle prime ore del mattino un’operazione della polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno, con la notifica di avvisi di garanzia e l’esecuzione di perquisizioni a carico di funzionari pubblici e legali rappresentanti di società, indagati a vario titolo per i reati di corruzione ed intestazione fittizia di beni. Sequestrati anche beni riconducibili gli indagati. Le indagini dei poliziotti della squadra mobile furono avviate dopo i fatti del 9 e 10 giugno 2019, in seguito all’elezione del nuovo sindaco di Capaccio, quando, per festeggiare l’evento in maniera eclatante, diverse ambulanze sfilarono per il centro della provincia di Salerno con i lampeggianti accesi ed a sirene spiegate.

Rassegna stampa – Cronahe Salerno

Salerno dalle prime ore del mattino un’operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, con la notifica di avvisi di garanzia e l’esecuzione di perquisizioni a carico di funzionari pubblici e legali rappresentanti di società, indagati a vario titolo per i reati di corruzione ed intestazione fittizia di beni, con il conseguente sequestro di quelli riconducibili ai medesimi indagati.

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Salerno furono avviate dopo i fatti del 9 e 10 giugno 2019, in seguito all’elezione del nuovo sindaco di Capaccio (SA), quando, per festeggiare l’evento in maniera eclatante, diverse ambulanze sfilarono per il centro in provincia di Salerno con i lampeggianti accesi ed a sirene spiegate

Più informazioni su

Commenti

Translate »