Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piaggine. Messe deserte per protesta contro il parroco, arrivano le dimissioni

Più informazioni su

Piaggine. Messe deserte per protesta contro il parroco, arrivano le dimissioni la notizia dal profondo paese del Cilento è stata pubblicata dal Mattino sulle pagine di Salerno da Katiuscia Stio
Don Loreto Ferrarese si è dimesso dall’incarico assegnatogli dal vescovo Ciro Miniero, che con un decreto lo aveva nominato parroco di Piaggine e Valle dell’Angelo. La notizia è stata appresa dai parrocchiani di Piaggine domenica scorsa durante la celebrazione della messa celebrata da don Franco Angione, parroco di Villa Littorio. Non risulta, ad ora, che monsignor Miniero abbia accettato le dimissioni di don Ferrarese, che riguarderebbero però solo Piaggine e non Valle dell’Angelo. La comunità piagginese in queste ultime settimane ha disertato le messe celebrate da don Loreto in segno di protesta, per far restare in paese don John Fredy Gutierrez, il sacerdote di origini colombiane che negli ultimi tempi aveva sostituito il vecchio parroco, don Aniello Palumbo. Don Loreto, che per due settimane consecutive era stato costretto a chiudere le porte della chiesa vuota e ad andare via senza poter celebrare, si è chiuso in silenzio, non una parola in merito ad una vicenda che ha lasciato il segno della mortificazione in chi ha solo obbedito al suo vescovo. Intanto i piagginesi attendono la nuova decisione del vescovo Miniero su chi sarà il nuovo parroco del paese. «Don John se è possibile dovrà essere di nuovo il nostro parroco. Un parroco a tempo pieno e non part-time. Una chiesa aperta. Un parroco compatibile con i suoi fedeli. – dice il consigliere Emiddio Petraglia – Il Consiglio comunale si è schierato al fianco dei cittadini».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.