Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

MONDO CHAMPIONS LA JUVE VINCE CON LE MAGIE DI UN TONICO DYBALA

Più informazioni su

MONDO CHAMPIONS – MONDO JUVE INFO

RASSEGNA STAMPA

La Juve ospita la Lokomotiv Mosca all’Allianz Stadium di Torino: sintesi, moviola, risultato, tabellino e cronaca live del match

Dopo la vittoria casalinga contro il Bologna, la Juventus regola la Lokomotiv Mosca allo Stadium con grande sofferenza. Dopo il vantaggio ospite con Miranchuk, i bianconeri riescono a ribaltare il match sul finale di gara grazie alla doppietta di Paulo Dybala.


Juve-Lokomotiv Mosca 2-1: sintesi e moviola

2′ Tiro Dybala – L’argentino scambia con Cuadrado e prova il tiro. La conclusione deviata termina sull’esterno della rete dando l’impressione del gol

6′ Tiro Ronaldo – Il portoghese riceve in area da Matuidi ma la sua conclusione viene murata da Howedes

11′ Contropiede Khedira – Il tedesco servito da Ronaldo punta la porta ma finisce per non trovare il tempo della conclusione

14′ Verticalizzazione di Dybala – La Joya cerca Bentncur, pallone troppo forte

16′ Tiro Ronaldo – Conclusione debole da fuori, blocca a terra Guilherme

20′ Ronaldo in fuorigioco – Cross al bacio di Cuadrado per il portoghese che non riesce a deviare in porta. La sua posizione era comunque irregolare

22′ Tiro Ronaldo – Il portoghese prende la mira. Altra conclusione da fuori, più potente della seconda. Ma blocca ancora Guilherme

24′ Punizione Pjanic – Il bosniaco prova a servire Dybala per la conclusione volante. La Joya non trova l’impatto con la sfera

27′ Tiro Pjanic – Conclusione dai 20 metri indirizzata verso la porta. Deviazione della difesa e corner

29 Colpo di testa Bonucci – Occasione colossale per il 19 che svetta solo a un passo dalla porta ma non riesce a deviare in rete la punizione di Pjanic

30′ Gol Miranchuk – Sbanda la difesa della Juve: Miranchuk supera Bonucci e serve Joao Mario il cui tiro viene respinto da Szczesny. La ribattuta è però tutta di Miranchuk

31′ Cuadrado chiede un rigore – Il colombiano va giù nei pressi della linea di fondo. Contatto leggero col difensore della Lokomotiv: per il direttore di gara non ci sono gli estremi per un penalty

37′ Punizione Dybala – La conclusione dell’argentino viene respinta dal muro della Lokomotiv

41′ Fallo di Ronaldo su Guilherme – Il portoghese anticipa il portiere con la gamba molto alta: scontro tra i due con l’estremo difensore che rimane a terra. Sul prosieguo dell’azione Dybala segna a gioco fermo. Tanti dubbi sul contatto

42′ Dybala cade al limite – Contrasto apparentemente regolare con Howedes

47′ Uscita a vuoto di Szczesny – Il portiere polacco viene anticipato dal colpo di testa di Bentancur che gli toglie la palla dai pugni

48′ Tiro Dybala – Occasione enorme per la Joya servita da un cucchiaio in area di Pjanic. La L’argentino di volo spara alle stelle davanti a Guilherme

51′ Punizione Ronaldo – Il pallone impatta sulla barriera

54′ Colpo di testa Bentancur – Si inserisce bene sul cross di Alex Sandro ma impatta male il pallone che termina sul fondo

60′ Tiro Joao Mario – Conclusione telefonata da fuori bloccata agevolmente da Szczesny

61′ Cross Cuadrado – Traversone basso che taglia tutta l’area. Nessuno pronto a spingerlo in rete

63′ Serpentina Dybala – L’argentino prova a penetrare col pallone tra i piedi. Alla fine Barinov riesce a chiuderlo

71′ Ripreso Guilherme per perdita di tempo  Manca il cartellino giallo. Il portiere della Lokomotiv continua a temporeggiare ad ogni rimessa dal fondo

73′ Tiro Higuain – Il Pipita si gira in un fazzoletto e incrocia. Pallone largo di un metro

75′ Colpo di testa Higuain – Girata aerea sul cross di Alex Sandro. Guilherme immobile ma il pallone termina fuori

77′ Gol Dybala – Mancino a giro stupendo dal limite che lascia immobile Guilherme

79′ Doppietta Dybala – Tiro di Alex Sandro da fuori respinto corto da Guilherme. La Joya si avventa su pallone e ribadisce in rete

84′ Tiro Ronaldo – Il portoghese prova di potenza sullo scarico di Rabiot ma il pallone si impenna

88′ Tiro Bernardeschi – Conclusione in corsa, para centralmente Guilherme


Migliore in campo Juve: Dybala PAGELLE


Juve-Lokomotiv Mosca 2-1: risultato e tabellino

Reti: 30′ Miranchuk, 77′ Dybala, 79′ Dybala

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (48′ Higuain), Pjanic, Matuidi (65′ Rabiot); Bentancur; Dybala (81′ Bernardeschi), Ronaldo. All. Sarri. A disp. Buffon, Danilo, Rugani, Demiral.

Lokomotiv Mosca (4-5-1): Guilherme; Ignatyev, Corluka, Howedes, Idowu; Joao Mario, Barinov, Murillo, Krychowiak (83′ Kolomeytsev) , Miranchuk; Eder. All. Semin A disp. Kochenkov, Zhivoglyadov, Kverkvelia, Magkeev, Tugarev, Kulikov.

Arbitro: Sidiropoulos (GRE)

Ammoniti: Matuidi, Cuadrado, Krychowiak, Barinov.

IL DOPO PARTITA 

Capello: “La Juve ha vinto con due tiri da fuori”

Capello è rimasto scettico: “Quando ti arrivano le statistiche fatte dalla Uefa ci sono numeri incredibili, quando facevo il commentatore tv spesso mi chiedevo se avevo visto un’altra partita”. E poi ha insistito nella sua analisi: “La Juve ha vinto con la Lokomotiv con due tiri da fuori area, sul secondo è stato decisivo l’errore del portiere”. Poi a fine collegamento i complimenti a Sarri: “Comunque Maurizio siamo contenti per voi”.

RASSEGNA STAMPA – SKY SPORT

La sfida tra Juve e Lokomotiv Mosca ha registrato il record di possesso palla per i bianconeri in un match di Champions da quando Opta raccoglie questo tipo di dato (stagione 2003/04). E Cuadrado diventa il giocatore più coinvolto

Il successo in rimonta della Juve davanti al proprio pubblico nel martedì di Champions si porta con sé un dato molto… “sarriano”. Opta ha registrato un 77.8% indicando che si tratta del record di possesso palla per la Juventus in un match di Champions da quando raccoglie questo tipo di dato (2003/04).

Record stagionale di tiri tentati

Dal minuto 30 al 77 i bianconeri si sono trovati in svantaggio nonostante stessero dominando una partita che sembrava stregata. Considerando i 28 tiri indirizzati verso la porta difesa da Guilherme, Opta riporta che solo contro il Nordsjælland (nell’occasione furono 33) la Juventus aveva tentato più tiri in una gara di Champions (sempre da quando Opta raccoglie questo dato, 2003/04). Restingendo l’analisi alla stagione in corso, di conseguenza si tratta di un altro record per la squadra di Sarri.

Cuadrado è il re dei tocchi

Ci ha pensato Dybala a far deragliare la Lokomotiv, centrando il 13esimo gol in Champions: la Joya si inserisce così tra i migliori marcatori della Juventus nella massima competizione europea alle spalle dei soli Inzaghi, Trezeguet e Del Piero. Ma dietro a un goleador c’è una trama di passaggi, come quello di Cuadrado che ha propiziato la rete del pari. E proprio Juan Cuadrado è il protagonista di un altro dato curioso… da record. Con i suoi 151 tocchi, il colombiano ha superato tutti i compagni, del presente e del passato. Nessun giocatore della Juventus aveva mai fatto meglio in una singola partita di Champions League dal 2003/04 (nuovo formato della competizione). Nel match con i russi Cuadrado ha giocato 151 palloni, incarnando al meglio il sarrismo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.