Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

“Malamente” all’art gallery Civico 103, artisti uniti contro la ghettizzazione della malattia mentale foto

Aversa (CE) – Il 31 ottobre prossimo il collettivo MalaTerra presenterà, all’interno dell’art gallery Civico 103 l’evento “Malamente – follie ed altre normalità”.
L’evento, organizzato nella notte di Halloween, nasce per raccontare le visioni dei giovani artisti del territorio aversano, che hanno come punto focale il tema della follia e dell’Opg (Ospedale psichiatrico giudiziario). Non dobbiamo dimenticare cosa è stato il primo manicomio d’Italia e la sofferenza delle persone con disturbi mentali che vi sono state rinchiuse per anni, soprattutto oggi che l’egoismo e l’ignoranza sta convincendo alcuni politici e alcuni cittadini a chiedere con forza l’apertura se non dei manicomi di strutture simili, dove ghettizzare il malato con disturbi mentali. La serata prevede tre momenti: il primo a partire dalle ore 20.00 vedrà impegnati artisti, pittori e fotografi in esposizioni di installazioni, opere pittoriche e fotografiche, il secondo dalle ore 21.00 vedrà esibirsi sul palco attori con pièce teatrali e reading poetici, infine alle 22.30 sarà la volta di cantanti e band musicali che proporranno canzoni sempre con tema la follia tra speranza e paura, speranza di vedere la malattia mentale trattata per quello che è: sofferenza, la paura quella di rivedere aperte strutture che la storia ci ha insegnato essere case degli orrori.

a cura di Luigi De Rosa

“Il manicomio è una grande cassa di risonanza
E il delirio diventa eco,
l’anonimità misura,
il manicomio è il monte Sinai,
maledetto, su cui tu ricevi
le tavole di una legge
agli uomini sconosciuta”
Alda Merini

(le foto presenti nell’articolo sono tratte dal web)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.