IC Porzio, torna il contest #Ioleggoperché con gli alunni della scuola primaria di Positano

io leggo perché ic porzio positano

La locandina dell’iniziativa “Io Leggo Perché”

Quest’anno si rinnova l’appuntamento con #Ioleggoperché, il contest che vedrà la partecipazione degli alunni della scuola primaria di Positano e Praiano, dell’Istituto Comprensivo “Lucantonio Porzio”. L’iniziativa avrà luogo giovedì 24 ottobre, con partenza delle classi da Positano alle ore 15, con appuntamento al bivio di Montepertuso per raggiungere la Libreria Tasso in quel di Sorrento.

Si prevede un’allegra sfilata con decina di auto, tappezzate con piccoli manifesti che invitano alla lettura e coinvolgere le persone recarsi presso la libreria sorrentina, con il fine di prendere qualche libro per sé e per la scuola. I proprietari della Libreria Tasso accoglieranno tutti in Piazza Lauro, all’interno di in un ambiente creato appositamente per i ragazzi, con tavoli, sedie e tappeti dove dedicarsi comodamente alla lettura.

Lungo il percorso sulla costa, ci saranno dei momenti in cui saranno scattate delle foto in degli angoli paesaggistici su Positano, mentre i bambini con il loro sgabello leggono. “Io Leggo Perché” è un progetto nazionale in cui si promuove la lettura a scuola, arricchendo al contempo le biblioteche scolastiche di nuovi libri.

L’Istituto Comprensivo di Positano e Praiano, nell’ultima edizione di questa lodevole iniziativa ha ottenuto un brillante successo, piazzandosi tra i dieci istituti che hanno vinto il contest del progetto nazionale, sui 752 eventi candidati e portati in tutte le piazze italiane. Positano si è aggiudicato l’anno scorso insieme ad altre nove scuole il buono da 1500 euro messi in palio dalla SIAE per l’acquisto di libri.

L’anno scorso le maestre di Positano hanno allestito a Piano di Sorrento una libreria in piazza, invitando amici e parenti a donare libri per le biblioteche scolastiche e a viaggiare con i bimbi sulle ali della fantasia, attraverso le storie di Ulisse, Pinocchio e Alice: ci fu la piena adesione da parte di tutte le famiglie positanesi e vinse il video di Chiara D’Amico.

Commenti

Translate »