Fenicotterio rosa, soccorso e curato

Più informazioni su

Napoli, un cucciolo di fenicottero rosa (nella foto, il piumaggio è grigio proprio per la giovane età ) è stato ritrovato a Nasida, Lido Pola, disidratato e senza forze. Recuperato dai veterinari dell’Asl Napoli 1 centro, è stato affidato agli esperti del CRAS (Centro di recupero di animali selvatici) dell’Università Federico II. Il fenicottero si è ripreso ma è sembrato prematuro rimetterlo sulla rotta migratoria, dagli anelli che aveva alle zampe si è infatti scoperto che proveniva da un centro di nidificazione turco. Con questo fenicottero il CRAS ha rubricato 1900 ricoveri di uccelli selvatici quest’anno, ancora una volta i presidi campani per la salvaguardia degli animali selvatici si sono rivelati all’altezza degli standard europei.

Più informazioni su

Commenti

Translate »