Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi, intervista al Capitano Umberto D’Angelantonio sull’ultima operazione della Compagnia Carabinieri

Amalfi. Positanonews ha intervistato il Comandante della Compagnia Carabinieri di Amalfi, il Capitano Umberto D’Angelantonio, sull’ultima operazione dei militari dell’Arma avvenuta nella giornata di ieri proprio nel comune capofila della Costiera Amalfitana, in seguito all’arresto di un dipendente della società Amalfi Mobilità, giunto dopo una serie di indagini attuate dai Carabinieri.

Capitano Umberto D'Angelantonio Compagnia Carabinieri Amalfi

“L’operazione di ieri è frutto di alcune segnalazioni che ci sono state fatte da degli utenti che hanno utilizzato il parcheggio – ci spiega il Capitano D’Angelantonio – che hanno notato in alcune circostanze atteggiamenti anomali da parte di dipendenti, che invece di inserire i soldi, che loro gli davano per pagare la sosta, venivano invece trattenuti ed aprivano manualmente la sbarra, oppure con la consegna di un gettone, senza che questo venisse lasciato dalla cassa automatica.

Abbiamo voluto approfondire queste varie segnalazioni ricevute nel tempo, che hanno portato all’arresto compiuto ieri, che come già riferito, ha permesso di accertare due volte che il dipendente che stava facendo servizio di pomeriggio, ha indebitamente percepito somme di denaro da due differenti soggetti, che poi erano turisti stranieri, ed entrambe le volte invece di far inserire i soldi nella cassa automatica, li ha trattenuti per sé, consegnandogli un gettone già scarico, e che quindi non era stato emesso dalla macchinetta continua, che gli ha consentito quindi di uscire. Il valore dei due importi si aggirava sui quaranta euro e questo ha permesso di operare l’arresto per i reati di peculato e di truffa.”

Intorno a quanto ammonta la cifra indebitamente sottratta dai dipendenti ai malcapitati che andavano a parcheggiare?

“Al momento non abbiamo ancora avuto modo di documentarlo – ci rivela il Comandante della Compagnia Carabinieri di Amalfi – ma sicuramente adesso, alla luce dell’episodio verificatosi ieri, approfondiremo anche questo aspetto, per vedere se ci siano altre condotte emerse nel tempo da parte, oltre di quel dipendente, anche da parte di altri.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.