Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vico Equense sconfitto in superiorità numerica

Costieri che pagano le assenze per squalifiche ed infortuni

 

Foto tratta dal diario di Facebook dell’A.S.D Vico Equense 1958

VICO EQUENSE-LIONI 0-1
MARCATORI: Bravoco (L) 25’ p.t.

VICO EQUENSE: Munao (dal 1’ s.t. Di Leva), Savarese F., Correale (dal 17’ s.t. Gargiulo A.), Alfano, Raganati (dal 26’ s.t. Imperato S.), Gargiulo L., Mottola (dal 17’ s.t. Coppola C.), Esposito, Russo (dal 1’ s.t. Schettino), Arenella, Staiano (Palumbo, Imperato V., De Iulio, Savarese G.,). All.: Spano
LIONI: Bruno, Bravoco, Simonetti, Forino, Sciretta, Libertazzi (dal 13’ s.t. Coppola), Castellano, Di Pietro, Caffaro, D’Acierno (dal 40’ s.t. Costanzo), Napolillo (dal 28’ s.t. Cetrulo) (Imbimbo, De Simone, Lardieri, Patrone, De Girolamo, Ucciardo)
Arbitro: Piscopo di Frattaggiore (Sabatini-De Rosa)
Note: 450 spettatori. Espulso: Bravoco 10’ s.t. Ammoniti: Bravoco, Caffaro, D’Acierno, Bruno (L), Arenella, Correale, Coppola C., Gargiulo L. (V). Recuperi: 0’ p.t., 5’ s.t.

Brutta sconfitta casalinga per il Vico Equense con il Lioni. La squadra di Spano paga una palla inattiva, sulla quale ha subito gol, e le tante assenze. Il tecnico locale ha dovuto far fronte a cinque assenze tra squalifiche ed infortuni e quindi ha schierato inizialmente un undici prudente senza un vero centravanti con il giovane Russo a giostrare come elemento più avanzato. Al quarto minuto Vico già pericoloso con Alfano: punizione di esterno destro dai venti metri e palla che spizza la traversa. Il Lioni ha provato a reagire ma il Vico ha continuato a spingere pur senza creare molto. La beffa per i locali si è materializzata al 25’ con Bravoco che, complice una deviazione, dopo una punizione laterale ha trovato il pertugio per battere Munao in una mischia quanto mai affollata. Vico chiamato a rimontare ma Lioni pericoloso contropiede al 40’ con Caffaro prima di andare al riposo.
MIRACOLO
Spano cambia due uomini ad inizio ripresa e inserisce Schettino – fuori una sua conclusione al 28’ – nel tridente. Azzurro-oro subito pericolosi con Arenella, destro a lato dal limite. Lioni in dieci dal decimo della ripresa per l’ingenuo secondo giallo rimediato da Bravoco. Vico d’assalto anche senza un vero nove e quindi senza profondità. Così l’occasione arriva al 45’ con un piazzato di Schettino sul quale Bruno ha compiuto un miracolo che ha sigillato il successo ospite.

Fonte A.S.D Vico Equense 1958

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.