Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Sorrento, bambini sfruttati per mendicare: scattano due denunce

Una piaga che affligge diverse città, non solo nelle due Costiere, ma che a Sorrento sembrava esser diventato un vero e proprio problema da risolvere celermente. Stiamo parlando dei bambini sfruttati dai genitori per mendicare.

Fu un turista italo-americano ad accendere la miccia due estati fa, quando pubblicò una segnalazione sui social dopo una vacanza a Sorrento. Quest’ultimo aveva raccontato di aver visto più bambini in città che venivano sfruttati, a suo dire drogandoli, per mendicare. “Queste vacanze sono state diverse -aveva raccontato- Ci sono sempre stati mendicanti nei luoghi più pieni di turisti e talvolta questi mendicanti erano bambini. Non ho mai smesso di donare spiccioli. Mi fa capire quanto sono fortunato. Tuttavia, questa volta mi sono arrabbiato”. Il turista in questione raccontò di aver segnalato un mendicante con una piccolina in braccio, a suo dire drogata, e di aver segnalato la cosa alle Forze dell’Ordine.

Le acque, da allora, si sono smosse: la Procura è stata informata e si è attivato in maniera concreta Francesco Gargiulo, il quale questa estate ha definito “un’attività di accattonaggio esercitata pressoché ad ogni ora del giorno e della sera (in alcuni casi addirittura in orari notturni), in assoluta incompatibilità rispetto a quelle che dovrebbero essere le abitudini scolastiche e di gioco dei bambini, esposti al pubblico per fini speculativi con ogni condizione meteorologica (sole, intemperie, ecc,) ed in assenza delle più elementari cautele igieniche e sanitarie: i minori – talora anche di poche settimane o pochi mesi di età – vengono infatti lasciati per terra seminudi o restano per ore addormentati in modo innaturale sulle gambe dei mendicanti, come se fossero sedati”.

Ora sarebbero scattate due denunce per sfruttamento di minori di 14 anni per mendicantaggio. Negli scorsi mesi, infatti, si sono intensificati i controlli della Polizia Locale: un controllo sempre attivo sul territorio per arginare il problema. Una delle due persone fermate aveva rifiutato di fornire proprie generalità, mentre l’altra persona è stata fermata dopo la reiterazione del reato. La denuncia è stata inviata poi alla Procura di Torre Annunziata, alla Questura di Napoli, invece, emessi i fogli di via obbligatori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Beta

    Se si fosse trattato di cittadini italiani “standard”, i bambini sarebbero stati immedietamente tolti ai genitori…
    Per la serie: la legge NON è uguale per tutti

  2. Scritto da Arturo

    Ma chi volete prendere per il C..o. Tra due giorni di nuovo alla carica. Intensificano i controlli a fine estate quando i mendicanti vanno in villeggiatura sulla neve.Fino a ieri mendicavano davanti ai vigili incuranti delle disposizioni,Sorrento invasa da questa gente ma nessuno ” vuole fare niente”.La video sorveglianza a cosa serve,a far ingrassare la cassa di qualche politico locale,di qualche ditta di parenti o conoscenti.Dico sempre teniamoci per mano e difendiamoci l’ano.