Sant’Agnello cani martirizzati e urla , ma nessuno interviene segui la diretta

Più informazioni su

Sant’Agnello cani martirizzati e urla , ma nessuno interviene. La denuncia parte dal gruppo Facebook “Miglioriamo Sant’Agnello”. Non si basa solo su commenti, ma su video che documentato urla e rumori di animali, cani, sofferenti, martirizzati, forse uccisi, reclusi in casa. Pare che vi siano già dei precedenti da questa persona. Allertate le forze dell’ordine di Sorrento, il sindaco di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani e la Polizia Municipale. Nessuno interviene. Questo il posto

Pieno centro di Sant’Agnello.

In quell’appartamento ci sono circa 20 cani, gli ultimi arrivati sono piccoli cuccioli. Sono rinchiusi giorno e notte, al buio, vivono tra le loro feci perché non gli è concessa neanche una minima passeggiata.
È un latrare continuo.
Già 8 anni fa furono presi provvedimenti seri, ma appena dissequestrato l’appartamento ci siamo ritrovati nella stessa situazione.

Tutto ciò comporta uno stress e una frustrazione tale da avere incubi e sonno disturbato.

Già fatte dovute denunce, ma c’è una gran lentezza del servizio! Qualcuno può aiutarci indicando qualche altro percorso da intraprendere? Oltre alle segnalazioni e denunce al comando dei carabinieri di sorrento.

IL MALTRATTAMENTO DEGLI ANIMALI È UN REATO!

Più informazioni su

Commenti

Translate »