Quantcast

Massa Lubrense. Il lavoro di Morgan Celentano con la Shedir Pharma Folgore Massa Lubrense

Morgan Celentano, secondo allenatore della Shedir Pharma Folgore Massa Lubrense, racconta le impressioni ricevute dal primo mese di lavoro, tra l’allenamento congiunto in quel di Latina ed il prossimo test che vedrà la squadra costiera affrontare Marigliano venerdì sera. Partiamo dalla sfida contro Latina su un taraflex di SuperLega: l’esordio assoluto su un palcoscenico così prestigioso è il giusto premio per tanti anni di seria programmazione e risultati raggiunti sul “Per noi è stato ovviamente un grande riconoscimento che ci ha riempito di orgoglio. In un grande palcoscenico abbiamo affrontato un rivale molto tosto, nonostante mancassero diversi uomini impegnati con le proprie nazionali in giro per il mondo”. Non contava ovviamente il risultato, ma quali indicazioni hai potuto trarre dal match? “Sapevamo che il test sarebbe stato molto difficile. I ragazzi hanno messo in campo tanta grinta, e non a caso secondo e terzo parziale hanno visto punteggi ravvicinati sfiorando anche l’impresa di portare a casa un set. La squadra sta lavorando tantissimo durante gli allenamenti, c’è ancora tanto da fare ma siamo sulla buona strada”. Buone percentuali in ricezione, forse è mancata un po’ di attenzione nella fase break? “Probabilmente, ma comunque dall’ altra parte c’era un palleggiatore abile a far viaggiare la palla a velocità per noi sconosciute. Non era semplice seguire il loro gioco, ma ci abbiamo messo tanto carattere anche se resta ancora tanto da fare, soprattutto in difesa”. Come proseguirà il lavoro in vista dei prossimi impegni e dell’esordio in campionato sul campo di Casarano? “Inutile nascondere che ci aspetta subito un banco di prova micidiale, ma allo stesso tempo ci darà modo di capire il livello di gioco che avremo raggiunto. Partiamo con l’obiettivo di centrare i play-off, e sicuramente anche Casarano avrebbe preferito un avvio diverso”. Venerdì sera test contro Marigliano, per un anticipo d’alta quota in campionato. “Ci misureremo con una squadra molto forte, che ha sempre fatto bene in campionato mettendoci spesso in difficoltà. Sarà un confronto duro che ci permetterà di comprendere sotto quali aspetti continuare ad insistere per crescere.

Commenti

Translate »